A Bilbao è stata una battaglia tra ultras rossi (i baschi) e neri (i russi) . Muore di infarto un poliziotto - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

sabato 24 febbraio 2018

A Bilbao è stata una battaglia tra ultras rossi (i baschi) e neri (i russi) . Muore di infarto un poliziotto



Con gli scontri di giovedì sera a Bilbao, in cui ha perso la vita un poliziotto basco, i tifosi russi confermano la loro legittima ambizione ad essere considerati i più pericolosi di Europa. Era già emerso in occasione degli Europei di Francia, quando per ben due volte misero a ferro e fuoco le città che ospitavano le partite della nazionale russa. Per l'occasione, nel presentare le truppe scelte degli ultras russi, il Corriere della Sera indicò come primo reggimento proprio i tifosi dello Spartak Mosca, che l'altro giorno hanno ingaggiato una rabbiosa battaglia di strada con la frangia più radicale della tifoseria basca. L'Herri Norte è considerata la componente di estrema sinistra della curva del Bilbao, marxista e indipendentista. Per il quotidiano milanese sono ben 4 i guppi organizzati e violenti della tifoseria moscovita:
1. Union — "Юнион" Il gruppo più violento degli ultras della squadra dello Spartak Mosca. E' attivo dal 2000 e conta dalle 200 alle 300 unità. La rissa più violenta a cui hanno partecipato (guarda il video: anche se i quotidiani li definiscono "nazisti" solo una parte, per caricarsi prima degli scontri fa il saluto romano) è quella con i rivali del gruppo Yaroslavka del Cska Mosca nel 2001. Un altro scontro che è passato alla storia della violenza legata al calcio in Russia è quello che ha avuto luogo nel 2007 a San Pietroburgo, contro alcuni gruppi di tifosi dello Zenit.
2. Shkola — Школа Attivi dal 2005, contano dalle 50 alle 100 unità. Si autodefiniscono un collettivo di gente che la pensa allo stesso modo ed all'inizio nacquero come brutto di amici. Col tempo sono cresciuti, ottenendo le prime vittorie e le prime sconfitte in scontri con avversari. Oggi si posizionano come uno dei gruppi ultrà più attivi al seguito della squadra moscovita dello Spartak.
3. Wild Boars — Кабаны Attivi dal 1998. Contano dalle 30 alle 60 unità "combattenti". Su questo gruppo si hanno poche informazioni ed alcuni dei membri più attivi hanno chiesto e ottenuto che le poche notizie che si sapevano venissero cancellate dai gruppi di discussione sul tifo presenti nei social network. Su Youtube è rimasto un documentario dedicato ai 15 anni di vita del collettivo — Guarda.
4. Gladiators Firm 96 — Гладиаторы Uno dei gruppi più vecchi, attivo dal 1996. Conta 50 "combattenti". A Marsiglia hanno partecipato agli scontri insieme ai tifosi della squadra di serie C russa del FK Orel, conquistando diversi "trofei" degli hooligans inglesi.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700