Un candidato leghista nell'agro aversano? Alleati e cittadini vogliono Cangiano o Magliocca - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

martedì 23 gennaio 2018

Un candidato leghista nell'agro aversano? Alleati e cittadini vogliono Cangiano o Magliocca

Nel variegato mondo del centro destra dell'agro aversano, serpeggia davvero tanto malumore. In vista delle prossime elezioni politiche di domenica 4 marzo, il collegio elettorale della Camera dei Deputati dovrebbe essere assegnato alla Lega Nord che avrebbe indicato nell'onorevole Pina Castiello la propria candidata.
L'onorevole Pina Castiello, ha una lunga militanza nelle file della destra di governo incarnata da Alleanza Nazionale. Infatti, già nel 1995 fu eletta consigliere comunale nella sua Afragola, nel 2000 fu eletta consigliere regionale. Dal 2006 ad oggi eletta deputata, di Alleanza Nazionale prima, del Popolo della libertà poi, fino ad approdare nel maggio del 2016 nelle file di Noi con Salvini, costola centromeridionale della Lega Nord.

Una scelta, quella dell'esponente leghista non particolarmente gradita a dirigenti degli altri partiti che compongono il centro destra nell'agro aversano, Forza Italia e Fratelli d'Italia, in primis ma sopratutto ai cittadini che  dovrebbero votare il solito nome calato dall'alto.
Una scelta che mortifica la locale classe dirigente del centro destra che nell'agro aversano ha diversi esponenti competenti e radicati nel territorio come per esempio Gimmy Cangiano, consigliere nazionale di Fratelli d'Italia, il piu'votato della lista alle scorse elezioni regionali con 6722 voti di preferenza o anche lo stesso presidente della provincia di Caserta, Giorgio Magliocca, gia'sindaco di Pognataro Maggiore, responsabile di stsff della segreteria di Alemanno al Campidoglio, ora approdato in Forza Italia, come ci conferma Lello Paccone, dirigente di Fratelli d'Italia che afferma:"ancora una volta la politica penalizza il nostro territorio con scelte incomprensibili calate dall'alto.Non leggo, tra i possibili candidati, i nomi di Gimmy Cangiano e Giorgio Magliocca, segno che anche questa volta la meritocrazia ha perso.
Ma c'e' tempo ancora fino a Lunedi per la scelta dei candidati da inserire nei collegi e l'agroaversano merita qualcosa di meglio della soita candidata dall'alto non legata al territorio.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700