Torino, tensione all'Alberghiero tra giovani antifascisti e Blocco studentesco - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

venerdì 26 gennaio 2018

Torino, tensione all'Alberghiero tra giovani antifascisti e Blocco studentesco


Tensione alle stelle, ma senza conseguenze, questa mattina a Torino davanti all'alberghiero Colombatto per un fronteggiamento tra una quindicina di aderenti al Blocco Studentesco e i componenti del collettivo antifascista della scuola. I militanti dell'organizzazione giovanile di CasaPound hanno dato vita a un volantinaggio per protestare contro le modalità di alternanza scuola lavoro: un'iniziativa che si è svolta in centinaia di scuole italiane, dove sono presenti nuclei o attivisti dell'organizzazione neofascista. Quando sono arrivati davanti alla scuola si sono trovati di fronte 30  'giovani antifascisti' intenzionati ad allontanare gli esponenti di fazione opposta.
Tra i due schieramenti è volato qualche spintone ma l’arrivo dei carabinieri ha impedito che la situazione degenerasse in tafferugli o scontri più violenti. Gli aderenti al movimento si sono allontanati. Tutti gli esponenti del Blocco studentesco sono stati identificati. Nessuno è rimasto ferito né sono stati rinvenuti oggetti atti a offendere.
Su Facebook, la denuncia del collettivo antifascista 'LaSt Laboratorio Studentesco': "Oggi al Colombatto si sono presentati, a pochi giorni dalla giornata della memoria, i fascisti. Gli stessi che predicano odio, gli stessi che insultano e picchiano immigrati e omosessuali. Gli studenti e le studentesse antifascist* hanno deciso di cacciarli perché non vogliono che gli ideali fascisti entrino nelle nostre scuole. Loro hanno reagito ai nostri cori con spintoni e pugni. NON POSSIAMO ACCETTARE QUESTE VIOLENZE!".

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700