Napoli, la Lega presenta il nuovo simbolo e punta a 5 eletti - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

giovedì 18 gennaio 2018

Napoli, la Lega presenta il nuovo simbolo e punta a 5 eletti

Cinque leghisti campani, tra deputati e senatori in Parlamento. E' questo tra deputati e senatori, il numero di uomini e donne che i dirigenti di Noi con Salvini, costola centromeridionale della Lega sperano di piazzare.

A conferma questa indiscrezione è il coordinatore regionale Gianluca Cantalamessa che è ovviamente tra i cinque. Ma vediamo chi sono gli altri?
La deputata Pina Castiello, deputata di Alleanza Nazionale prima, del Popolo della libertà Pina Castiello, approdata dal maggio del 2016 nelle file di Noi con Salvini, Biagio Sequino, consigliere comunale di e coordinatore provinciale, Giulio Pepe consigliere comunale di Gragnano ed una donna, il cui nome è ancora top secret e che rappresenterà l'area del Miglio d'oro.

D'altronde gli ultimi sondaggi, conferma Cantalamessa, attestano la Lega oltre il 5% in Campania, il movimento è in forte crescita, come dimostrano i 14 sindaci e gli 85 consiglieri comunali leghista seminati nelle cinque provincie della regione ed a volersi candidare con la Lega ci sono militanti storici di destra ma anche di sinistra.
Per le quote rosa in lizza dovrebbero esserci anche Daniela di Paolo, coordinatore Noi con Salvini di Torre Annunziata e Maria Sarracino, responsabile dei giovani.
La certezza di quanti leghisti campani correranno alle prossime politiche in Campania si saprà solo dopo l'accordo sulla ripartizione dei collegi di cui si sta animosamente discutendo negli ultimi giorni cercando la quadra.
Intanto nella mattinata di mercoledì 17 gennaio i dirigenti di Noi con Salvini hanno presentato il simbolo che sarà presente sulla scheda elettorale e le nuove adesioni. L'iniziativa voluta dal portavoce Giancarlo Borriello si è svolta alla presenza del coordinatore regionale Gianluca Cantalamesa ed è stata l'occasione per presentare una delegazione dei nuovi aderenti provenienti, per lo più, da altre forze di centro destra a Napoli tra cui spiccano il medico Paolo Santanelli, già candidato alle scorse amministrative alla carica di presidente della Prima Municipalità con Fratelli d'Italia, Salvio Casale, consigliere municipale di Miano Secondigliano eletto in una lista civica di Lettieri.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700