Fratelli d'Italia, ora le conferenze stampa stampa le fanno i non candidati Viespoli e d'Ercole - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

sabato 27 gennaio 2018

Fratelli d'Italia, ora le conferenze stampa stampa le fanno i non candidati Viespoli e d'Ercole

(G.p) Non sono giorni facili per il coordinamento regionale campano di Fratelli d'Italia. Caos, anarchia, incertezze, animate discussioni sulla scelta dei candidati per le prossime elezioni amministrative di domenica 4 marzo regnano sovrani.

D'altronde la clamorosa scelta, davvero contro natura, di candidare Massimiliano Carullo, al secondo mandato da sindaco di Mercogliano, comune di 12 mila abitanti, eletto in una lista civica di area centro sinistra, in passato considerato molto vicino al Partito Democratico ed al governatore Vincenzo De Luca non poteva non portare malumore nella classe dirigente irpina e sannita di Fratelli d'Italia.
Una candidatura, quella di Carullo, che trova il gradimento di Giorgia Meloni ma non dei dirigenti locali del partito, che viceversa avevano chiesto al loro leader di privilegiare, nella scelta delle candidature, chi è già inquadrato nel partito, offrendo alla causa di Fratelli d'Italia due candidati di alto profilo, come quella del sannita Pasquale Viespoli, ex sottosegretario al lavoro ed alle politiche sociali del Governo Berlusconi II già sindaco di Benevento dal 1993 al 2001 e dell'ex consigliere regionale Franco D'Ercole, già assessore regionale al turismo della Campania durante la presidenza Rastelli.

Per fare chiarezza sulle candidature e sulle prospettive del partito, nelle provincie di Avellino e Benevento, dove al momento non ci saranno altre candidature di dirigenti provinciali e regionali, vice segretario regionale compreso, l'irpino Arturo Meo, hanno organizzato per lunedì 29 gennaio presso il circolo della Stampa, ad Avellino, con inizio alle ore 17:00 una conferenza stampa intitolata La politica, l'identità, il territorio.
Saranno presenti i dirigenti delle federazioni di Avellino e Benevento, i consiglieri comunali e gli onorevoli Pasquale Viespoli e Franco D'Ercole.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700