A Modena gli Anarchici inneggiano alla Strage di Acca Larentia: "Oggi come allora: fascio trema ancora" - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Post Top Ad

Post Top Ad

domenica 7 gennaio 2018

A Modena gli Anarchici inneggiano alla Strage di Acca Larentia: "Oggi come allora: fascio trema ancora"

«Oggi come allora: fascio trema ancora». Questo lo striscione anonimo, a firma Anarchici, apparso nella mattinata di oggi davanti alla sede del Circolo "La Terra dei Padri" di Modena. Il giorno scelto dagli antifascisti per l'intimidazione non è casuale in quanto il 7 gennaio è una data simbolica per tutta la destra italiana. Proprio oggi, infatti, si commemora il 40° anniversario della strage di Acca Larentia, la via di Roma che ospitava una sede dell'MSI dove il 7 gennaio del 1978 furono uccisi Franco Bigonzetti e Francesco Ciavatta da un commando terrorista dell'estrema sinistra e Stefano Recchioni da un colpo di pistola partito durante i tafferugli con le forze dell'ordine a seguito dell'attentato.

«Questo striscione é una chiara rivendicazione della stessa logica criminale - affermano i responsabili della Terra dei Padri -. Ancora una volta è chiaro a tutti chi pesca nel torbido per alimentare la tensione di uno scontro  che alla nostra Associazione non interessa minimamente, in quanto l'area  che esprime queste intimidazioni non ha nessuna dignità e nessuna capacità di interloquire né dal punto di vista politico né dal punto di vista  culturale con le nostre proposte. Quella stessa area 'antagonista o sedicente anarchica' da cui probabilmente é partita  l'azione che ha causato l'incendio del nostro Circolo il 24 maggio 2017».

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700