martedì 9 gennaio 2018

9 gennaio 2014: muore Sandalo, l'unico terrorista tricolore (rosso, verde, bianco)

Il 9 gennaio di quattro anni fa moriva di crepacuore in carcere Roberto Sandalo, il primo terrorista tricolore della storia repubblicana. Passato da Prima Linea alla collaborazione con lo Stato (le sue confessioni sui favori fatti da Cossiga al collega Donat Cattin a tutela del figlio dirigente del gruppo armato costarono una crisi di governo) per poi rispuntare a fine secolo a fomentare le camicie verdi leghiste in chiave insurrezionalista e antiunitaria. Sgamato da Borghesio si è nuovamente immerso per rispuntare lupo solitario antislamico e crociato cristiano. Una vita interessante, un modello di psicopatologia dei tempi moderni. Anche giudiziaria: per qualche "boccia" lanciata contro obiettivi simbolici è stato condannato a una pena ben più severa di quella beccata per tre omicidi e varie altre scelleratezza compiute da combattente comunista. Qui i tre lunghi post scritti per l'altro blog, l'Alter Ugo, in occasione della morte:
La fase rossa
La fase bianco crociata
La fase verde

0 commenti:

Posta un commento