venerdì 10 novembre 2017

CATEGORIA:

Ostia, Salvini: "Casapound? Certi voti io non li prendo"

Matteo Salvini, leader della Lega, aspirante candidato premier ad ipotetiche primarie per la coalizione di centro destra nel corso di una video intervista rilasciata ai colleghi de la Repubblica prende ulteriormente le distanze da Casa Pound Italia dopo la brutale aggressione al reporter di Nemo, da parte di Roberto Spada.
Il leader leghista, si mostra entusiasta dopo l'arresto dello Spada perché finalmente c'è stato un segnale di vita dello Stato, in virtù del quale chi prende a testate o a bastonate chicchessia va in galera.
Il collega de la Repubblica chiede al segretario leghista se alle politiche del 2018 è disposto a rinunciare ai voti di Casa Pound?
Matteo Salvini testualmente cosi risponde :  "Io chiedo i voti di sessanta milioni di italiani per il progetto Lega: i movimenti riconosciuti dalla legge e dalla Costituzione sono liberissimi di fare quello che devono fare. Ma la violenza va condannata senza se e senza ma da tutti".
Alla domanda puzzano i voti di Casa Pound? Salvini cosi risponde : puzzano i voti dei cinque stelle? puzzano quelli della Lega? Se un movimento è riconosciuto dalla legge ha diritto di fare politica. Certi voti non li prendo né a Ostia, né in Sicilia, né a Milano.

0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.