lunedì 2 ottobre 2017

L'incubo del Pd ad Ostia: superato anche da Casa Pound

(G.p)Ad Ostia, uno dei municipi più importanti di Roma, sciolto per infiltrazioni mafiose, il 5 novembre ci saranno le elezioni. Gli elettori del municipio saranno chiamati ad eleggere il presidente del consiglio municipale ed i consiglieri del parlamentino.
Ad Ostia potrebbe esserci un risultato davvero clamoroso. Il Partito Democratico, principale partito della coalizione di centro sinistra, potrebbe finire come numero di consensi dietro anche a Casa Pound, il movimento politico guidato da Gianluca Iannone e Simone Di Stefano.
A rilevare questo risultato, davvero da incubo per i dirigenti romani del Partito Democratico è stato il quotidiano Il Foglio che nei giorni scorsi ha pubblicato una analisi approfondita dello stato politico del principale partito del centro sinistra a Roma.
In questi giorni, sondaggi riservati danno il Pd ad Ostia, non soltanto dietro al Movimento Cinque Stelle ma anche dietro Casa Pound rilevata al 10%.
Una eventualità davvero incredibile, anche se, ad onor del vero, sondaggi pubblici, come quello diffuso da Affari Italiani Casa Pound quasi al 6% il Pd al 12% il M5S al 28% ed il centro destra unito al 18%.

"Superato il centrosinistra possiamo sorpassare anche un centrodestra allo sbando e giocarcela al ballottaggio con il M5S. Sarà una battaglia all'ultimo voto", ha detto Marsella al Tempo. Il peggior incubo del Pd sembra diventare realtà.































0 commenti:

Posta un commento