domenica 10 settembre 2017

CATEGORIA:

Fondazione AN. Alemanno: senza unità il simbolo va in archivio

Sui mutati equilibri nella Fondazione Alleanza nazionale riceviamo e pubblichiamo una nota di Gianni Alemanno:

Il risultato della votazione che si è svolta ieri nel Comitato degli aderenti della
Fondazione di An, dà un messaggio chiaro a tutta l'area politica della destra nazionale. Nessuno oggi si può arrogare il diritto di rappresentare da solo l'eredità di questa area e di conseguenza brandire il simbolo di An come un'arma di divisione e egemonia sugli altri. Non era questa la nostra intenzione quando nella scorsa Assemblea nazionale della Fondazione presentammo una mozione per l'utilizzo di quel simbolo per un grande progetto unitario che riunisse tutte le anime ex-An senza esclusioni e preclusioni. La stessa mozione presentata da Fratelli d'Italia, che vinse in quella occasione, condizionava l'utilizzo del simbolo di An ad un grande Congresso unitario che non è mai avvenuto. Oggi, quindi, è tempo di prendere atto che la destra nazionale ha una espressione plurale in Fdi, nel Movimento Nazionale per la Sovranità e in parti importanti di Forza Italia. Non solo: esiste un vasto mondo della destra dispersa che non è rappresentato da nessuna di queste forze politiche principali. Quindi bisogna trovare il modo di far convivere e collaborare tutte queste forze, senza veti e preclusioni da parte di nessuno, per ridare forza ai valori e alle idee della destra nella ricomposizione dell'unità di tutto il centrodestra. La Fondazione in questo progetto può e deve assumere un ruolo molto importante dal punto di vista culturale, metapolitico e di comunicazione, per rompere la pesante egemonia che esiste a favore della sinistra e del politicamente corretto. Il Movimento Nazionale per la Sovranità continuerà comunque la sua opera politica, fiero di avere nel suo simbolo l'essenza della nostra tradizione: la fiamma tricolore che ha sempre rappresentato, al di là di tutte le articolazioni politiche e partitiche, la speranza degli italiani di costruire una Nazione forte e sovrana, cosciente della sua identità e della sua comunità di destino. Il simbolo partitico di An deve essere archiviato se non può più rappresentare l'unità partitica della destra, la Fiamma tricolore non tramonterà mai, perché rappresenta i nostri ideali e le nostre speranze per il futuro.

1 commento:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.