domenica 3 settembre 2017

Napoli:basta immigrazione incontrollata.La protesta di Casa Pound a piazza Garibaldi

(G.p)Nella mattinata di domenica 3 settembre una quarantina di militanti di Casa Pound Italia sono stati protagonisti di una manifestazione di protesta contro l'immigrazione incontrollata nella quarta municipalità di Napoli, in particolar modo di Piazza Garibaldi, che nei giorni scorsi è stata il luogo di preghiera delle comunità islamiche cittadine in occasione della festa del sacrificio.
I militanti del movimento politico guidato da Simone Di Stefano e da Gianluca Iannone hanno sventolato bandiere tricolori, bandiera con il simbolo della tartaruga frecciata e due striscioni riportante la seguente frase: "Piazza Garibaldi non è una moschea", De Magistris sindaco dei musulmani ma quando pensi ai napoletani?
Il senso di questa protesta da parte dei militanti di Casa Pound ci viene spiegato da una breve nota diffusa alla stampa, che riportiamo per intero.
 

In seguito ai vari problemi creati dall' immigrazione senza controllo nella quarta municipalità, non ultima l' occupazione dell' intera Piazza Garibaldi per la funzione religiosa della "festa del sacrificio".
CasaPound e' scesa in strada per ribadire che la piazza principale di Napoli e la quarta municipalità appartengono ai cittadini Italiani che la vivono e per stigmatizzare il comportamento sia del sindaco De Magistris che dell' assessore municipale Capocelli, troppo impegnati ad occuparsi degli immigrati tanto da schernire i Napoletani che insorgono contro l' immigrazione incontrollata della zona, apostrofandoli come "poveracci".

0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.