sabato 30 settembre 2017

Genova scritte e letame davanti dalla sede di CasaPound: “Chiudere i covi fascisti”

Nella notte tra giovedì' 28 e venerdì 29 settembre ignoti hanno cercato di forzare la saracinesca di un locale che sarà la futura sede di Casa Pound Italia a Genova, in via Montecalvo.
L'ex negozio che ospiterà il movimento politico guidato da Gianluca Ianonne e Simone Di Stefano era stato munito nelle scorse settimane di pannelli in metallo.
Sulla saracinesca sono comparse diverse scritte in vernice gialla: Infami, Chiudere i covi fascisti, Alla prossima.
 Davanti alla porta sono stati anche rovesciati due sacchi di letame. La firma è quella della Brigata Ugo Stiglitz con riferimento all’attore e sceneggiatore messicano omaggiato da Quentin Tarantino nel film Bastardi senza gloria. Sull’episodio indaga la Digos che sta cercando eventuali telecamere nella zona.
La notizia è trapelata da alcuni commercianti della zona e solo dopo il sopralluogo della polizia è stata confermata dai militanti di Casapound (che nel frattempo avevano ripulito le scritte) agli uomini della Questura.

0 commenti:

Posta un commento