mercoledì 20 settembre 2017

Congresso Pd, la Cgil scende in campo con un ex consigliere di An

Si comunica agli iscritti al Partito democratico e ai cittadini che ne abbiano interesse che nel prossimo mese di ottobre, venendo a scadenza di mandato le Segreterie provinciali e cittadine elette nel 2013, si svolgeranno i Congressi cittadino e provinciale per il rinnovo democratico delle segreterie e dei direttivi.
Per tale circostanza il termine della chiusura del tesseramento al Partito Democratico per l’anno 2017 è anticipato al 25 settembre.

Con questo avviso, pubblicato sulla propria pagina Facebook il Partito Democratico di Torre del Greco  annuncia ai cittadini torresi che mancano pochi giorni per partecipare alla stagione congressuale di ottobre.
A provocare le prime fibrillazioni in casa Partito Democratico, sono le consultazione avviate dal segretario cittadino Antonio Cutolo, già sindaco di Torre del Greco negli anni novanta chiamato a guidare il principale partito della coalizione di centro sinistra dal 2015 per individuare i suoi possibili successori.
In questi giorni a Torre del Greco impazza il toto nomi, un gioco sempre di moda, soprattutto in occasioni dei congressi di partito e delle primarie per la scelta dei candidati a sindaci. 
Al momento, sono solo tre,come riporta anche il collega Alberto Dortucci del quotidiano Metropolis, i probabili candidati alla carica di segretario cittadino del Partito Democratico, l'avvocato Michele Polese, figlio dell'ex sindaco democristiano Salvatore Polese  ex esponente di spicco della destra di governo incarnata da Alleanza Nazionale, l'avvocato penalista Silvio Ciniglio e l'avvocatessa civilista Paola Mazza.
Michele Polese, erede di Salvatore Polese, simbolo della Democrazia Cristiana in città negli anni ottanta e novanta, ha una chiara storia politica a destra. In qualità di leader cittadino di Alleanza Nazionale aveva ricoperto la carica di vice sindaco con Ciavolino sindaco e poi il ruolo di presidente del consiglio comunale durante il primo mandato dell'ex sindaco Ciro Borriello. Nel 2014 c'era stata una rottura politica con il sindaco Borriello ed era transitato per la lista civica Nova civitas. Due anni in consiglio comunale, nelle file dell'opposizione di centro sinistra sono state ritenute sufficienti per tentare il grande salto dalla destra di governo di Alleanza Nazionale alla guida del primo partito del centro sinistra.
A proporre il nome di Michele Polese, secondo indiscrezioni provenienti dal mondo democratico, sarebbero stati niente poco di meno che i vertici della Cgil.
Un nome davvero a sorpresa, per sparigliare le carte.
Il secondo papabile segretario cittadino del Pd è Silvio Ciniglio, avvocato penalista, storico militante dei Giovani Democratici. A fare il suo nome è stato il capogruppo uscente Salvatore Romano, punto di riferimento della mozione legata al ministro delle giustizia Andrea Orlando.
Gli aderenti alla mozione legata al governatore della Puglia Michele Emiliano esprimono anche loro un candidato alla carica di segretario cittadino nella persona di Paola Mazza, avvocato civilista. Un nome che rappresenterebbe la continuità all'azione politica portata avanti fino ad oggi dal partito.
Al momento l'area politica legata a Matteo Renzi non ha ancora indicato il nome di un suo candidato.


1 commento:

  1. LA Massoneria e' una grande famiglia accoglie tutti basta ancheggiare un po fare un po gli scontrosi per la platea di beoni creduloni,ma poi ci si dona ci si riabbraccia nel buon calore famigliare massonico .E il popolo come al solito rimane con le chiappe all'aria inebetito di coglioneria.

    RispondiElimina

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.