lunedì 29 maggio 2017

Sequestrate a Fini due polizze vita per un milione. Storace: "Non fosse reato gli direi di spararsi


(G.p)La notizia che ha scosso non poco il variegato mondo della destra italiana, orfana del Movimento Sociale Italiano prima, della destra di governo incarnata da Alleanza Nazionale poi, è il sequestro di polizze vita per un milione di euro a Gianfranco Fini, ex presidente della Camera dei deputati, ultimo presidente di Alleanza Nazionale, considerato dagli inquirenti l'ideatore dell'acquisto della casa di Montecarlo.
Diversi sono stati i commenti, alcuni anche senza freni, da parte di chi ha condiviso con lo storico segretario di Alleanza Nazionale anni di comune militanza politica.
Tra questi spicca il commento di Francesco Storace, ex presidente della Regione Lazio, uno dei pochi che non ha condiviso la scelta politica di Fini di far confluire Alleanza Nazionale nel Pdl e per questo fondatore de la Destra, oggi presidente del Movimento nazionale per la sovranità che dalla sua pagina Facebook scrive: “Se l’induzione al suicidio non fosse reato, suggerirei a Fini di spararsi. Diceva di essere un coglione. Forse qualcosa di peggio”. 
Chiaro ed evidente il riferimento all'intervista concessa dall'ex presidente della Camera al collega Marco Lillo de il Fatto Quotidiano nella quale l'ex leader di An afferma : sono stato un coglione. Corrotto mai.




0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.