venerdì 21 aprile 2017

Giugliano, blitz di Forza Nuova e Mns al consiglio comunale: interviene la Polizia



Nel corso del consiglio comunale di Giugliano in Campania, comune dell'hinterland di Napoli, svoltosi nella giornata di giovedì 20 aprile c'è stato un blitz effettuato da un gruppo di militanti di Forza Nuova, guidati dal responsabile locale Salvatore Pacella e del Movimento nazionale per la sovranità, formazione politica nata dall'unione di due distinti partiti come Azione Nazionale, guidata dall'ex sindaco di Roma Gianni Alemanno e la Destra, guidata viceversa dall'ex governatore della Regione Lazio Francesco Storace, rappresentati localmente da Antonio Arzillo, storico militante missino.
I militanti delle due organizzazioni politiche hanno fatto irruzione durante l'assemblea consiliare hanno lanciato alcuni volantini nei quali chiaramente si disapprovava la scelta della creazione dell'ennesimo campo rom in città al quale è stato dato il pittoresco nome di eco-villaggio ed hanno inveito contro il sindaco Poziello.
Gli attivisti sono stati allontanati dagli agenti del locale commissariato di Polizia e dagli uomini della polizia municipale. Il consiglio ha ripreso poi il suo regolare svolgimento.
Le ragioni dei militanti di Forza Nuova e del Movimento nazionale per la sovranità ci vengono spiegate, dai diretti interessati grazie ad un video diffuso da Il Meridiano, sito di informazione locale.





0 commenti:

Posta un commento