lunedì 2 gennaio 2017

In memoria di Monsignor Hilarion Capucci

(G.p)Nella notte tra sabato 31 dicembre e domenica 1 gennaio è andato oltre Mons Hilarion Capucci, arcivescovo di rito greco cattolico di Gerusalemme, una delle più autorevoli voci in sostegno del popolo palestinese e contro il terrorismo in Siria.
Un uomo costruttore del dialogo con i fratelli di fede musulmana di cui proteggeva il buon nome della dottrina di  Maometto dalle storpiature dell'integralismo islamico di rito saudita.
Negli ultimi anni, quando la furia barbara del terrorismo colpiva a morte la sua amata Siria, mons Capucci, a dispetto dell'età avanzata, presenziava ad ogni manifestazione pubblica, ad ogni coferenza, oltre che nella sua Messa di domenica nella basilica di Santa Maria in Cosmedin a Roma.

Il fraterno amico e collega Ernesto Ferrante, dalla sua pagina facebook traccia un breve personale ricordo di Mons Hilarion Capucci che pubblichiamo volentieri.

 Quel pomeriggio di 5 anni fa, a Roma, ci avevi mostrato ancora una volta la tua immensa umiltà, scendendo in piazza insieme a noi come un militante qualsiasi per la Palestina e la tua Siria. Te ne sei andato solo dopo aver visto la tua Aleppo liberata dall'oppressione salafita. Le carceri sioniste non sono riuscite a piegarti. Hai lottato come un leone per difendere gli oppressi, senza paura e senza sosta. Hai lasciato questa terra per entrare nel mito. Onore a te, Mons Hilarion Capucci.

0 commenti:

Posta un commento