venerdì 25 novembre 2016

25 novembre 1970: Yurio Mishima si toglie la vita con il seppuku

“[…]Dobbiamo morire per restituire al Giappone il suo vero volto! È bene avere così cara la vita da lasciare morire lo spirito? Che esercito è mai questo che non ha valori più nobili della vita? Ora testimonieremo l’esistenza di un valore superiore all’attaccamento alla vita. Questo valore non è la libertà! Non è la democrazia! È il Giappone! È il Giappone, il Paese della storia e delle tradizioni che amiamo.” Queste sono le ultime parole del “discorso al Giappone” tenuto da Yukio Mishima prima di morire, di fronte a qualche migliaia, fra soldati di fanteria e giornalisti di radio e televisione, dal balcone dell’ufficio del Ministero della Difesa. LEGGI TUTTO:
25 novembre 1970: Yurio Mishima si toglie la vita con il seppuku

0 commenti:

Posta un commento