sabato 8 ottobre 2016

Roma, blitz pro Assad di Forza Nuova al Maxxi


(G.p)Un gruppo di militanti di Forza Nuova, "armati" di bandiere, volantini e striscione riportante la seguente frase: Con Assad e Putin fino alla vittoria, guidati dal responsabile romano Alessio Costantini è stato protagonista di un blitz al museo Maxxi di Roma pro Assad dove da giorni è in corso una mostra intitolata "Nome in codice Caesar detenuti siriani vittime di tortura".Un'esposizione drammatica, di forte impatto, che rappresenta l'archivio di oltre 50 mila fotografie scattate da un ex ufficiale della polizia siriana che documentano abusi, pestaggi, torture sui corpi dei detenuti in 2 carceri governative siriane.

Il blitz come ci racconta una nota stampa, diffusa da Alessio Costantini è è un monito lanciato a media e bugiardoni di regime: non rimarremo silenti di fronte alla guerra in Siria.
Un conflitto creato e voluto dagli Usa e dagli alleati sunniti, Arabia Saudita e Qatar in primis, per destabilizzare una regione chiave del Medioriente.
Una guerra combattuta sul campo dall'Isis e sostenuta dalla disinformazione globalista, in cui il legittimo presidente Assad e ilpresidente russo Putin, unici veri pacificatori nella regione, vengono dipinti come i "cattivi", quando sono i soli a combattere il terrorismo dell'Isis e a difendere l'Italia e l'Europa dall'immigrazione e dalle bombe.
Non possiamo tollerare che la mistificazione inquini la mente del popolo con palesi bugie, oltretutto attraverso mezzi suggestivi come una mostra.
Forza Nuova è con Assad fin dall'inizio dell'aggressione alla Siria e si batterà fino all'ultimo per la pace e la libertà!"


0 commenti:

Posta un commento