martedì 4 ottobre 2016

La Spezia,minacce alla candidata a sindaco di Forza Nuova: non arretro di un passo.

(G.p)L'ex attivista del movimento cinque stelle Maria Di Filippo prossima candidata a sindaco del Comune di La Spezia per il movimento politico Forza Nuova e attualmente responsabile provinciale dell'associazione Evita Peron è stata oggetto di un grave atto intimidatorio come ci racconta, con un interessante articolo il sito di informazione on line La Gazzetta della Spezia

Grave atto intimidatorio, ieri mattina, a Maria Di Filippo (Marina), candidata a Sindaco del Comune della Spezia per Forza Nuova e attualmente responsabile provinciale della Associazione Evita Peron organica a FN.
"Ignoti hanno piazzato a lato della saracinesca del suo negozio, alla Spezia, un biglietto con su scritto " hai famiglia pensa a loro se ci tieni" più un piccolo involucro contenente un proiettile con un filo simboleggiante una miccia- raccontano da Forza Nuova- Sopra il bigliettino , in piccolo il simbolo falce e martello.
Non saranno certo questi odiosi atti , da malavita politica in stile mafia, ad intimidire Forza Nuova e la Marina. Se ci cercano ci trovano. Siamo quelli che non chiediamo quanti sono, ma dove sono (i nemici). Toccare uno di noi , anche solo con le minacce, è stata una pessima idea. Non siamo quelli che evangelicamente porgiamo l'altra guancia".
Conclude FN: "Marina è serena e forte come una forzanovista sa essere. Continuerà la sua candidatura a Sindaco della Spezia, continuerà a difendere senza se e senza ma i suoi/nostri valori sociali e nazionali e noi con lei. "Uomo avvisato mezzo salvato". Evidentemente qualcuno soffia sul fuoco delle provocazioni, ma noi siamo pronti a rintuzzarle. Ora attendiamo fiduciosi l'esito delle indagini da parte degli organi inquirenti, ma anche per conto nostro cercheremo di saperne di più. E non creda o credano l'ignoto o ignoti che con quella piccola falce e martello di despistare, tutto è possibile anche che la minaccia venga da ambienti dell'estrema sinistra o dei centri sociali, ma questa volta siamo più restii a crederlo. Vedremo. Intanto siamo "armi al piede" (in senso virtuale si intende)".
Marina invece, si sfoga tramite social con un duro post, con cui conferma: "Non arretrerò di un passo, chi mi cerca mi trova".

0 commenti:

Posta un commento