domenica 16 ottobre 2016

Forza Nuova nel cuore della Toscana rossa

(G.p)Sabato 15 ottobre è stata inaugurata, alla presenza dell'onorevole Roberto Fiore e del responsabile regionale e provinciale di Firenze la sede di Signa, cittadina della provincia di Firenze. Una sede intitolata ad una data : 29 settembre 1997, anno di fondazione del movimento politico. 
L'apertura della sede non poteva non scatenare polemiche politiche da parte degli esponenti della sinistra, in particolar modo del gruppo Sinistra per Signa, coalizione politica composta da Rifondazione Comunista e Sinistra Ecologia e libertà.
Dell'apertura della sede fiorentina ci parla con un breve articolo il sito di informazione locale Go news mentre delle critiche a sinistra ci parla Piananotizie.



Forza Nuova apre la sede in piazza Desideri:giornata storica per il movimento

Sabato 15 ottobre 2016 segnerà una data storica per il movimento di Forza Nuova a Firenze e in tutta la Toscana. Alla presenza del segretario Nazionale Roberto Fiore e dei responsabili regionali e provinciali del movimento avverrà il taglio del nastro e inaugurazione della sede ’29 settembre 1997′ di Signa (FI) in piazza Desideri alle ore 17. Questo momento storico segna un nuovo tassello per l’espansione e la crescita del movimento su tutto il territorio regionale.




A Sinistra per Signa “totale sdegno per l’apertura della sede di Forza Nuova”Non sarà, quello di oggi, un pomeriggio facile per Signa. Alle 17, infatti, è in programma, in piazza Desideri, l’inaugurazione della sezione signese di Forza Nuova alla presenza del segretario nazionale Roberto Fiore. Un’iniziativa che ha provocato l’accesa reazione delle forze politiche di sinistra signesi, in particolare “A sinistra per Signa”, coalizione che racchiude Rifondazione Comunista e Sel, che alla stessa ora ha annunciato un presidio davanti al palazzo comunale. “Le forze democratiche signesi esprimono il loro totale sdegno per tale notizia – dice in una nota “A Sinistra per Signa” – resa ancora più grave dal fatto che la sede del partito, che si richiama apertamente al fascismo, è in una piazza dedicata al partigiano Enzo Desideri, il quale ha dato la propria vita per liberare l’Italia dai fascisti e dall’occupante nazista. Non vogliamo neofascisti in un territorio che ha pagato un prezzo altissimo per cacciare i collaborazionisti e riteniamo che non ci sia nessuna voglia di teorie politiche nostalgiche che hanno portato distruzione, oppressione e morte”. “Realtà come Forza Nuova – prosegue la nota – spinte da un becero sentimento xenofobo, totalitario, revisionista e negazionista, tentano di cavalcare l’onda delle difficoltà sociali, ma non troveranno sponda. Le forze democratiche di tutti gli schieramenti politici vigileranno “democraticamente” sulle manifestazioni e sulle iniziative che nasceranno nella sezione signese”.

0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.