venerdì 2 settembre 2016

Gianfranco Fini alla trentacinquesima festa tricolore di Mirabello


(G.p)Da giovedì 8  a domenica 11 settembre a Mirabello, in provincia di Reggio Emilia, ci sarà la trentacinquesima edizione della Festa Tricolore, una 4 giorni di dibattiti politici che avrà il momento più alto sabato 10 quando salirà sul palco l'ultimo segretario di Alleanza Nazionale nonché ex presidente della Camera dei deputati Gianfranco Fini che sosterrà le ragioni del no al referendum costituzionale.
L'estense, quotidiano on line della provincia di Ferrara, con un interessante articolo, che pubblichiamo per intero, ci descrive, con maggiori dettagli, la 4 giorni della festa del tricolore di Mirabello.


Mirabello. Un appuntamento fisso, storico, anche se oramai meno sentito rispetto al passato. Quello di quest’anno è comunque un anniversario particolare, il 35°, per la Festa Tricolore di Mirabello.

Quattro giornate di dibattiti politici, musica e cucina, quelle che si terranno in Prosperi e i cui nomi di punta quest’anno sono il presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini, e l’ex segretario di An ed ex presidente della Camera Gianfranco Fini, che da queste parti è sempre un’ospite speciale.

Si parte giovedì 8 settembre con l’inaugurazione alle 19 e il saluto del patron Vittorio Lodi, del sindaco Angela Poltronieri e del presidente della Fondazione An Franco Mugnai. Il primo dibattito riguarda il centrodestra, con vari ospiti – tra cui Gianni Alemanno, ex sindaco di Roma, Roberto Menia e Franco Maccari, segretario del Coisp – che si confronteranno moderati da Gianluca Versace.
Il giorno successivo, alle 19 si parla di agroalimentare con Bonaccini, Mario Guidi (Confagricoltura), Roberta Monti (Istituto alberghiero Vergani), Luca Bellotti (Italiani per l’Italia), Salvador Pierantonio (Pescicoltori italiani) e lo chef Liberio Trotta.
Sabato è il momento di Fini, che verrà intervistato da Gianluca Mazzucca sulle ragioni per il no al referendum costituzionale.
Domenica 11 ci saranno invece i festeggiamenti di chiusura.
“È una edizione dal grande significato, visto che si tratta della 35a, a testimonianza della longevità e della continua voglia di unità di una considerevole parte della destra italiana, che si incarna nei valori della legalità, della giustizia e del buon governo”, afferma il comitato organizzatore.

3 commenti:

... sono fra quanti si guardano intorno, orgoglioso anche dell'ultimo tratto del mio percorso politico ed umano con La Destra, che si avvia al III Congresso Nazionale, purtroppo, con ben altro spirito, rispetto a quello dei primi due...
... E sono fra quanti auspicano il meglio del possibile, in questo momento oscuro...
Eppure la politica, per rappresentare la Politica, dovrebbe tener conto anche di riti che sappiano essere evocativi (in senso positivo), oltre che (auto) celebrativi... e le date possono diventare significative, quando sono importanti, e sono importanti, quando conosciute e ricordate con una memoria di condivisone valoriale per gli accadimenti che quelle date riportano alla mente. E l'8 settembre non piace a questo ambiente. Era così difficile capirlo?!?

... sono fra quanti si guardano intorno, orgoglioso anche dell'ultimo tratto del mio percorso politico ed umano con La Destra, che si avvia al III Congresso Nazionale, purtroppo, con ben altro spirito, rispetto a quello dei primi due...
... E sono fra quanti auspicano il meglio del possibile, in questo momento oscuro...
Eppure la politica, per rappresentare la Politica, dovrebbe tener conto anche di riti che sappiano essere evocativi (in senso positivo), oltre che (auto) celebrativi... e le date possono diventare significative, quando sono importanti, e sono importanti, quando conosciute e ricordate con una memoria di condivisone valoriale per gli accadimenti che quelle date riportano alla mente. E l'8 settembre non piace a questo ambiente. Era così difficile capirlo?!?

Fini finirà per convincermi che avevo sbagliato a decidere di votare no.....visto che anche lui voterà così. Io non voglio più fare nulla, n politica, che sia simile o peggio uguale a quello che decide di fare lui.

Posta un commento