sabato 3 settembre 2016

Charlie Hebdo, Sergio Pirozzi sindaco di Amatrice contro la vignetta: "Imbarazzante, ma come cazzo si fa"

(G.p) La vignetta del giornale satirico Charlie Hebdo sul terremoto in Italia ha fatto scalpore. Il sangue come sugo di pomodoro, i morti sepolti dalle macerie come tanti strati di lasagne sull'ultima pagina, quella sulle cosiddette "copertine alternative". L'infausta trovata del giornale satirico francese non è piaciuta diventando fonte di indignazione collettiva per molti italiani. Anche il combattivo sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi ha detto la sua, come riporta il quotidiano on line Huffington Post. Parole, quelle del primo cittadino del comune in provincia di Rieti  che condivido in toto.



"Ma come cazzo si fa a fare una vignetta sui morti! Sono sicuro che questa satira sgradevole e imbarazzante non risponde al vero sentimento dei francesi". Così il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, ha commentato la vignetta pubblicata oggi dal settimanale satirico Charlie Hebdo."Ben venga l'ironia, ma sulle disgrazie e sui morti non si fa satira - ha aggiunto - e sapremo mostrare come il popolo italiano sia un grande popolo, lo è stato nell'emergenza e lo sarà nella ricostruzione".

1 commento:

  1. LA REALTA' BRUCIA!L'ITALIA DA L'IMMAGINE DEL SUO POPOLO CHE VOTA I SUOI CAPI BANDA PER DEPREDARE I PIU' DEBOLI E GLI ONESTI. DALLA TANGENTE ALLA DITTA CHE APPALTA I LAVORI, AI FORNITORI DI MATERIALE, AI CONTRIBUTI DATI AL LORO POPOLO SERVO PER "ADEGUAMENTI SISMICI" CHE NON ESISTONO E CHE SONO STATI LIQUIDATI PER COMPRARSI ALMENO UNA DECENTE SEPOLTURA SOTTO LE MACERIE.

    RispondiElimina

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.