martedì 27 settembre 2016

27 settembre 2001, strage al parlamento cantonale di Zugo, 15 morti

Il 27 settembre 2001, Friedrich Leibacher, 37 anni, armato con un fucile d’assalto tipo SIG PE 90, fece irruzione nell’aula del parlamento del Canton Zugo aprendo il fuoco e uccidendo quattordici persone (tre Consiglieri di Stato e undici Gran Consiglieri) e ferendone altre quindici prima di togliersi la vita a sua volta. La “strage di Zugo”, così chiamata dai giornali, rappresenta il più tragico fatto di sangue avvenuto nella Svizzera moderna. LEGGI TUTTO

27 settembre 2001, strage al parlamento cantonale di Zugo, 15 morti

0 commenti:

Posta un commento