domenica 10 luglio 2016

Forza Nuova contesta il Torino Pride : l'unica famiglia è quella tradizionale


Nel pomeriggio di sabato 9 luglio è andato in scena, per il decimo anno consecutivo il Torino Pride 2016 con la benedizione del neo sindaco del Movimento Cinque Stelle Chiara Appendino e dell'assessore alle famiglie Andrea Giusta, ex presidente della locale sezione dell'Arcigay. All'evento hanno partecipato migliaia di persone. A contestare il Torino Pride ci ha pensato il movimento politico Forza Nuova che ha organizzato, come ci racconta Luigi Cortese, prezioso corrispondente di Fascinazione dal Piemonte, con un interessante articolo, che pubblichiamo per intero.




Con la benedizione del neo Sindaco Chiara Appendino e del neo Assessore alle Famiglie Andrea Giusta, ex presidente dell'ArciGay di Torino, è andato in scena il Torino Pride 2016, la sfilata carnevalesca che sotto gli occhi di bambini e famiglie ha visto sfilare donne e uomini semi nudi ed in atteggiamenti ben oltre il limite della decenza.
Al corteo hanno partecipato il PD Torinese con l'ex Sindaco Fassino, il Movimento 5 Stelle che hanno disturbato persino Hegel per dare forza alla rivendicazione dei diritti della comunità LGBT, oltre alle varie associazioni dei diritti umanitari.
Unico movimento che ha avuto il coraggio di scendere in piazza per contestare il Torino Pride è stato Forza Nuova, movimento politico guidato da 
 Roberto Fiore che ha organizzato un Sit In in Piazza Lagrange a pochi passi dal percorso del corteo. 

Forza Nuova addita il Torino Pride come un tentativo di ghettizzare chi non la pensa come loro e nella loro nota di legge “ostentare la loro “diversità” ha un solo significato, voler “ghettizzare” chi non la pensa come loro, anche se alla fine chi si ghettizza sono loro stessi”. Durante il Sit In sono state raccolte delle firme contro il D.L. Cirinna' per chiedere che il Comune di Torino non metta sostituisca i nomi Mamma e Papà con le parole Genitore 1 e 2, nella nota si legge ancora “questa petizione ha lo scopo di scongiurare sia l'attuazione del D.L. Cirinna' sia quello che l'Assessore Giusta può avere nel suo programma, convinzione che ci viene dal fatto che le basi del nuovo Assessore vengono dal mondo LGBT che da anni prova a cancellare il concetto di “Famiglia” a favore delle coppie così dette di fatto” la nota si conclude con “Come sempre noi di Forza Nuova, dichiara uno dei responsabili,siamo gli unici ad avere a cuore la “Famiglia”, visto che nessun movimento o partito oggi è sceso in piazza per protestare, anzi il centro sinistra a fianco del Movimento 5 Stelle ha partecipato attivamente alla sfilata carnevalesca. Noi di Forza Nuova riteniamo che, in questo momento di gelo demografico, un Governo serio dovrebbe iniziare immediatamente una politica di forti incentivi alla natalità, sostenendo le giovani coppie con sussidi e sgravi fiscali, senza inseguire i capricci della ricca, potente e intollerante lobby gay.”

0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.