giovedì 19 maggio 2016

Torino:Fassino contestato da Casa Pound al Moi



(G.p) In mattinata il sindaco Piero Fassino era impegnato nel tour elettorale nella zona dell’ex Moi quando, in piazza Galimberti, ha trovato ad attenderlo alcuni militanti di Casa Pound. L’incontro si è trasformato in diverbio, alla presenza di alcuni residenti, come ci racconta il collega Federico Callegaro dalle colonne de la Stampa, storico quotidiano torinese, con un interessante articolo che pubblichiamo per intero.
Una discussione accesa quella tra gli esponenti torinesi di Casa Pound e il sindaco Piero Fassino. Il primo cittadino si era recato in piazza Galimberti per il tour elettorale e ad aspettarlo ha trovato una ventina di militanti del movimento di destra.
Siamo andati per chiedergli come mai, in tre anni, nessuno si è preso la briga di sgomberare le palazzine occupate del Moi o almeno di fare un censimento per scoprire chi ci vive dentro - spiega Matteo Rossino, responsabile cittadino del gruppo - Il sindaco ci ha risposto dicendo che il problema è più complesso di come lo presentiamo e che se vogliamo fare noi il censimento ci darà mandato per portarlo avanti. Accettiamo la sua provocazione e ci rendiamo disponibili».
Per il comitato elettorale di Fassino, l’incontro con quelli di Casa Pound è stato un dibattito «vivace ma sereno e argomentato». Il primo cittadino era al corrente che ad attenderlo avrebbe trovato gli esponenti di destra ma ha deciso di non sottrarsi al confronto: «Casa Pound è un attore di questa tornata elettorale e quindi il sindaco ha ritenuto sensato discuterne - spiegano dal comitato - Fassino ha spiegato che il tema Moi è più complesso rispetto a come le opposizioni tendono a presentarlo e che l’amministrazione lo monitora costantemente».
Ogni settimana, infatti, l’argomento verrebbe sollevato anche durante il tavolo Ordine e sicurezza. «Da destra chiedono di dare le palazzine occupate ai soli italiani ma noi dobbiamo muoverci secondo la legge - ha spiegato il sindaco - Il censimento si farà, l’amministrazione si sta adoperando attivamente in questo senso».

0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.