lunedì 2 maggio 2016

Roma, Storace: "Sto con Marchini. La Meloni? Punta alla sconfitta"


(G.p)Francesco Storace, leader indiscusso de la Destra, rinuncia alle ambizioni di diventare primo cittadino della città eterna e concorrerà come capolista della Lista Storace nella coalizione che sosterrà l'imprenditore "rosso" Alfio Marchini, candidato cinque anni fa, con scarso successo, alle comunali, dopo aver rinunciato a partecipare alle primarie del Partito Democratico e della coalizione di centro sinistra.
Il collega Alberto Maggi, dalle colonne on line di Affari Italiani intervista Francesco Storace, sulla sua clamorosa rinuncia a correre come candidato sindaco ed all'altrettanto clamoroso sostengo all'imprenditore "rosso"prestato alla politica Alfio Marchini

Concorrerò come capolista della Lista Storace nella coalizione che sosterrà Alfio Marchini. Guiderò la mia lista così come la Mussolini guiderà quella di Forza Italia". Francesco Storace annuncia adAffaritaliani.it che alle elezioni comunali di Roma appoggerà la candidatura di Alfio Marchini a sindaco e quindi non è più in corsa per diventare il primo cittadino della Capitale.


Come è arrivato a questa decisione? "

Ho chiesto per mesi l'unità della coalizione, prima attraverso le primarie per far decidere agli elettori il candidato, poi attraverso incontri con i candidati sollecitati ma rifiutati, tranne l'unico atteggiamento rispettoso da parte dello stesso Marchini. Arrivati a due settimane fa ho proposto pubblicamente a Giorgia Meloni di accettare i nostri voti attraverso la Lista Storace, non ha risposto e da quello che leggiamo in questi giorni si capisce il veto che ha messo alla nostra partecipazione alla sua candidatura. Alfio Marchini ha sollecitato l'incontro con noi per un programma finalizzato alla città ed è evidente che chi ha chiesto l'unità di fronte al ritiro della candidatura di Guido Bertolaso non poteva far altro che dire di sì", spiega Storace.

Il Centrodestra può ancora trovare l'unità?
 

"E' la mia speranza. Io spero che almeno al ballottaggio ci sia una ricomposizione, ma dai toni che sto vedendo e che usano gli esponenti di Fratelli d'Italia mi pare che loro puntino alla sconfitta. E d'altronde è comprensibile, dato che la Meloni aveva manifestato una simpatia per la Raggi". Anche Salvini in realtà... "Il problema è la Meloni, Salvini a Roma ha un po' meno voti".

Che cosa imputa alla Meloni? "

Di aver rifiutato i nostri voti. Ogni tanto inventa qualche scusa strana. Io ho una storia di pulizia morale conclamata e vorrei capire come si permette di rimproverarmi alcunché. Qual è il motivo per cui i miei candidati non possono stare a sostegno della Meloni? Non si capisce. C'è un generico riferimento a Fini e Alemanno che non sono candidati e non stanno facendo campagna elettorale. Tutte chiacchiere".

Invece Salvini conta poco a Roma... "Non voglio ironizzare pesanetemente su Salvini, mi ha meravigliato il suo rifiuto a far ragionare la Meloni. Da uno che dice che vuole essere il capo della coalizione mi aspetto che prenda l'iniziativa per far ragionare la Meloni, anche perché Marchini - ricordo - è il candidato che ha preso più voti alle primarie della Lega". Marchini aveva detto tempo fa di sentirsi di Centrosinistra, non è imbarazzante per lei? "Nel '94 votammo un ricco imprenditore che si diceva socialista". Silvio Berlusconi... "Esatto". Sì, ma craxiano... "E che vuol dire? Sempre di Centrosinistra parliamo. Sempre dall'altra parte stava. E poi Marchini ha detto che ha sempre votato repubblicano, pure nel curricolum di Salvini c'è una militanza nei comunisti padani ma non è che per questo non gli rivolgiamo la parola".

Se si votasse a febbraio per le Politiche, chi potrebbe essere il candidato premier del Centrodestra? 

"Io adesso penso a chi fa il sindaco di Roma fra un mese. Quella è una partita politica, questa è una partita amministrativa che avrà sicuramente riflessi politici perché se la sinistra perde per Renzi è un problema e non una soluzione". Poi ci sarà il referendum di ottobre... "E Marchini ha già detto che voterà no. Tanto per capire".

0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.