venerdì 15 aprile 2016

Parma :apre nuova sede Casa Pound,quartiere Cittadella blindato

Nel quartiere Cittadella, a Parma, domani pomeriggio verrà inaugurata la nuova sede del movimento politico Casa Pound, alla presenza del leader nazionale Gianluca Iannone. Secondo gli esperti di ordine pubblico, per la città di Parma, si preannuncia un sabato pomeriggio ad alta tensione, anche perché alle ore 15-30 partirà un corteo antifascista organizzato dalla sinistra antagonista parmense.

La Gazzetta di Parma, con un interessante articolo, che pubblichiamo per intero, ci racconta le probabili tensioni previste per l'inaugurazione della nuova sede di Casa Pound e la protesta degli antagonisti.


Si preannuncia un sabato ad alta tensione quello di domani, quando nel quartiere Cittadella - nessuno ha ancora voluto svelare l'indirizzo - aprirà la nuova sede dell'associazione neofascista CasaPound. Vertice in Questura per definire la linea d'azione.

Anche perché alle 15.30 da Barriera Farini è annunciata la partenza di un corteo di protesta organizzato da ArtLab, che in una nota scrive:

"Questo sabato a Parma sarà inaugurata la nuova sede di Casa Pound nel quartiere Cittadella, evento cui sarà presente anche il responsabile nazionale del gruppo, Gianluca Iannone. Nuovi spazi, una nuova sala, più ampi di quelli della precedente sede di Via Jacchia in quartiere Montanara.
In una città come Parma, che ha visto le barricate della Resistenza e partigiani giustiziati perché si erano opposti a un'ideologia, quella del fascismo, non è accettabile che un gruppo politico ispiratosi a una rilettura in chiave "positiva" di quegli anni - di quelle pratiche che hanno condannato e distrutto le vite di migliaia di persone con deportazioni, guerre, neocolonialismo e leggi contro ogni libertà della persona- passi senza che noi leviamo le nostre voci e i nostri corpi per dire "No, non ci stiamo!"
Perché non è solo in gioco la memoria. E' in gioco un presente che vede questo e altri gruppi in tutta Europa farsi forti per il clima di insicurezza e paura dati dalla guerra e del terrorismo. Un nuovo covo dell'odio, quindi. Da cui potranno partire provocazioni e aggressioni, come in precedenza al Minerva, a Napoli, a Brescia, a Cremona, a Trento. Parma è e sarà sempre Antifascista, a prescindere da quanto il fascismo si mascheri e tenti di diffondere xenofobia, razzismo e sessismo".

0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.