venerdì 1 aprile 2016

Bolzano, chiesto il rinvio a giudizio per il consigliere di circoscrizione di Casa Pound

 Avrebbe rischiato di perdere un occhio il ragazzo di 17 anni che, secondo il pm Luisa Mosna, sarebbe stato picchiato dal consigliere di Circoscrizione di Casapound Davide Brancaglion.
L'aggressore avrebbe alzato le mani contro il giovane dopo aver sentito la sua suoneria con la canzone Bella Ciao mentre passeggiava davanti alla sede di Casapound in via Cesare Battisti. Seguendo questa ricostruzione, dunque, il sostituto procuratore ha chiesto questa mattina il rinvio a giudizio per il rappresentante del movimento politico che si autodefinisce “fascista del terzo millennio”. Un passo che viene seguito con attenzione anche a livello politico considerando che Brancaglion riveste una carica elettiva.

Fonte Alto Adige

0 commenti:

Posta un commento