venerdì 20 novembre 2015

Forza Nuova dichiara guerra alle moschee : zona islamica occupata

Forza Nuova dichiara guerra alle moschee : zona islamica occupata
(fonte Milano Today)
Forza Nuova, cartelli contro le moschee: «Zona di guerra, area islamica occupata»
I cartelli affissi nottetempo anche sui portoni di chiese cattoliche vicine alle aree delle future moschee, in questo caso con il motto «si vis pacem para bellum». L'opzione per Putin e Assad di Forza Nuova.

Forza Nuova, cartelli contro le moschee: «Zona di guerra, area islamica occupata»
Azione anti-moschee da parte di Forza Nuova a Milano e nel resto d'Italia, con cartelli affissi nottetetmpo che recitano «war zone - islamic occupied area» (zona di guerra - area islamica occupata). I cartelli sono stati apposti presso la moschea di Segrate nonché presso le aree di via Esterle (vicino a via Padova) e dell'ex Palasharp (Lampugnano), destinate ad ospitare luoghi di culto islamici secondo il bando del comune di Milano.
Forza Nuova, cartelli contro le moschee: «Zona di guerra, area islamica occupata»
Ma non solo: sui portoni di chiese cattoliche vicine a questi centri sono stati affissi cartelli con il motto latino «si vis pacem para bellum» (se vuoi la pace, prepara la guerra).
Forza Nuova, cartelli contro le moschee: «Zona di guerra, area islamica occupata»
«La nostra provocazione illustra i due principi su cui Forza Nuova costruisce la lettura della sfida legata al presente», si legge in una nota ufficiale del movimento di estrema destra. Il primo principio è quello di archiviare «ogni pulsione buonista ed integrazionista», lottando contro il multiculturalismo. Per Forza Nuova, le moschee in Italia sono «simbolo del lassismo morale e pragmatico della politica italiana», che abuserebbe di concetti (accoglienza, tolleranza e solidarietà) «presenti nell'animo e nell'azione quotidiana del popolo italiano».
Ma c'è dell'altro: il secondo principio richiamato da Forza Nuova è «dare una scossa al mondo cattolico», che deve «capire che la sfida islamista si vincerà solo risvegliando la nostra identità cattolica».
Forza Nuova, cartelli contro le moschee: «Zona di guerra, area islamica occupata»
La guerra di cui si parla, sempre stando al comunicato di Fn, è quella militare (e qui l'estrema destra non nutre dubbi: «Al fianco della Russia di Putin, della Siria di Assad, di Hezbollah, del popolo curdo e delle milizie iraniane», ma anche quella culturale, contro le moschee, «perché la sola presenza di una di esse segna la cessione territoriale e morale di un pezzo della nostra terra ad un Islam che incuba in sé il germe indissolubile dell'aggressione».



Potrebbe interessarti:http://www.milanotoday.it/politica/forza-nuova-attentati-cartelli-contro-moschee.html
Seguici su Facebook:http://www.facebook.com/MilanoToday


Potrebbe interessarti:http://www.milanotoday.it/politica/forza-nuova-attentati-cartelli-contro-moschee.html
Seguici su Facebook:http://www.facebook.com/MilanoToday

0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.