martedì 13 ottobre 2015

CATEGORIA:

Gorizia, foglio di via obbligatorio a due attivisti di Casapound


(G.p) Lo scorso sabato  19 settembre, alla presenza di oltre un centinaio di persone, fu inaugurata la sede di Casa Pound a Gorizia. All'evento partecipò anche Gianluca Iannone, presidente di Casa Pound Italia.
L'inaugurazione avvenne tranquillamente come pacificamente si svolse il corteo antifascista organizzato dal variegato mondo della sinistra goriziana.
Unico momento di tensione avvenne intorno alle 18-30 quando due giovani, militanti di Casa Pound, pensarono bene di scattarsi un selfie dinnanzi agli antagonisti. Da qui nacquero dei tafferugli, con uno dei ragazzi bloccato dalle forze dell'ordine e sottratto all’inferocita reazione dei più esagitati tra gli antifascisti, che poi si sono scontrati con le stesse forze dell’ordine ma nessuno è stato fermato.
I due giovani, autori di un selfie dinnanzi agli antagonisti, hanno ricevuto dalla Questura di Gorizia la comunicazione di avvio di procedimento amministrativo per l'irrogazione del foglio di via obbligatorio.
Il Piccolo, edizione di Gorizia, nella sua versione on line, ci racconta questa storia, con un interessante articolo che riproponiamo nella sua interezza.



Gorizia, foglio di via obbligatorio a due attivisti Casapound
I due, uno di Udine, l'altro di Verona, avevano provocato gli scontri con gli antifascisti scattandosi un selfie nel corso della manifestazione degli Antagonisti

La questura di Gorizia ha notificato la comunicazione di avvio di procedimento amministrativo per l'irrogazione del foglio di via obbligatorio, nei confronti di due aderenti al movimento di Casapound, resisi responsabili degli scontri durante la manifestazione svoltasi a Gorizia lo scorso 19 settembre.
I due militanti di Casapound avevano raggiunto piazza del Municipio, dove era in corso il comizio dell'osservatorio regionale antifascista, per scattarsi dei selfie, provocando la dura reazione da parte dei manifestanti.
I due soggetti - uno di Udine e l'altro di Verona - erano stati sottratti all'inevitabile aggressione dal tempestivo intervento delle forze di polizia, che li hanno identificati. Ora la notifica del foglio di via obbligatorio da Gorizia

0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.