venerdì 16 ottobre 2015

Firenze: manifestazione di Forza Nuova e corteo antifascista, si temono scontri


(G.p)Sabato 17 ottobre è prevista una giornata di mobilitazione dei militanti di Forza Nuova del centro Italia con due manifestazioni promosse a Bologna ed a Firenze intitolate Ordine contro il caos.
A Firenze la manifestazione di Forza Nuova si svolgerà in piazza Savonarola, con inizio alle ore 15-30 e sarà conclusa da un comizio di Roberto Fiore.
In piazza ci sarà anche il variegato mondo della sinistra fiorentina che presidierà piazza Dalmazia luogo dove il 13 dicembre 2011 furono assassinati Diop Mor e Samb Modou e feriti gravemente Moustapha Dieng, Cheikh Mbengue e Mor Sougou da Gianluca Casseri, simpatizzante dell'estrema destra.
Al fine di evitare scontri tra opposte fazioni politiche, le manifestazioni si svolgeranno in contemporanea, in diverse zone della città. E' stato infine predisposto da parte delle forze dell’ordine un servizio di sorveglianza per evitare contatti tra i manifestanti.


Forza Nuova marcia da piazza Savonarola a viale Don Minzoni. Ma la sinistra contemporaneamente presidia Piazza Dalmazia, in ricordo della strage razzista
(Tratto da Nove di Firenze)

Sabato 17 ottobre è in programma una manifestazione con corteo promossa da Forza Nuova. Dichiara Roberto Fiore, segretario nazionale: "con il voto della Camera sullo Ius Soli, si è consumato il tradimento finale di questa classe politica verso il popolo italiano. Il PD votando la legge e il M5S astenendosi, hanno americanizzato il nostro Diritto sulla cittadinanza preparando la disintegrazione della Nazione”. “L'Italia corre ora rischi enormi, il futuro dei nostri figli è nelle mani di politici sciagurati. Non è più il tempo delle miti discussioni, dei pacati confronti. È ora di riprendere in mano il destino della Nazione cominciando dalle piazze, dalle strade delle nostre città”. “Il popolo della Lega e FdI dimostri ora di essere quella forza nazionale ed aggregante che dice di voler essere e scenda in strada con Forza Nuova sabato prossimo alle 11.30 a Bologna nei pressi del C.A.R.A. in via Tommaso Martelli ed a Firenze alle 15.30 in Piazza Savonarola. E' giunta l'ora di far cadere tatticismi e piccole strategie - conclude Fiore - chiunque realmente ha amore per questa Patria deve ora combattere”. In merito alla manifestazione fiorentina Francesco Mangiaracina, segretario regionale di FN in Toscana aggiunge: "La manifestazione di sabato a Firenze rivela per l'ennesima volta il carattere concreto, attivo e puro del nostro agire politico."  "Rifiutiamo da sempre con disprezzo assoluto la politica dell'inciucio e dei piccoli interessi personali e di partito per mirare invece al bene supremo, il bene dell'Italia e degli italiani. Esemplare in questo senso è stato il caso di Adriano Gambini, anziano costretto per mesi a vivere abbandonato su una panchina di Empoli, che due mesi fa ha trovato un tetto solo grazie all'azione di chi non si è voltato dal'altra parte, i militanti toscani di Forza Nuova." "Forza Nuova, in Toscana come nel resto d'Italia, ha sempre dimostrato come la politica, quella vera ed onesta, si fa a fatti e non a parole. Si fa in strada e tra la gente e non nei salotti buoni della politica. Si fa con cuore e sacrificio al servizio di un'idea superiore e non per soddisfare squallidi desideri borghesi di ricchezza e potere. Invitiamo quindi ogni cuore puro, libero e realmente ribelle ad indossare la camicia bianca e a prendere parte alla manifestazione che si concluderà con un comizio dell'On. Roberto Fiore in via Mafalda di Savoia angolo Parterre".

Ma il Coordinamento Basta Morti nel Mediterraneo, la Comunità delle Piagge, il Comitato 1° Marzo, la Rete Antirazzista e Fuori Binario (con Azzerocappaemme - Circolo Ricreativo ARCI "LIPPI", CAT Coop Soc.) manifesteranno contemporaneamente sul luogo della strage,dove il 13 dicembre 2011 furono assassinati Diop Mor e Samb Modou e feriti gravemente Moustapha Dieng, Cheikh Mbengue e Mor Sougou. Pianteranno nuove piante, leggeranno il racconto della strage e la storia di Gianluca Casseri, che sparò uccidendo, in piazza Dalmazia. Ci saranno poi altri interventi, manifesti informativi, e la musica dei Fratelli Rossi. Un presidio, proprio sabato, per ricordare e a prendersi cura dell'angolo dove una lapide ricorda le due persone uccise e le tre ferite.

0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.