sabato 19 settembre 2015

Lamezia Terme: annullato il premio accoglienza Nausicaa, festeggia Forza Nuova

 (Gp) Sabato 19 settembre era previsto in quel di Lamezia Terme lo svolgimento del Premio Accoglienza immigrati Nausicaa che il governatore della regione Calabria Mario Oliviero avrebbe dovuto consegnare a Giusy Nicolini sindaco di Lampedusa.
Le contestazioni annunciate da alcuni movimenti antagonisti nei cofronti del premio Nausicaa, non consentono, afferma Vincenzo Ruberto, presidente Unpli Calabria il sereno svolgimento della manifestazione, per cui l'evento per il momento è annullato, rimandando ad una  futura occasione lo svolgimento della rassegna che promuove lo spirito di accoglienza della Calabria e dei calabresi che in tante occasioni hanno mostrato sensibilità ed umana comprensione.
La locale sezione di Forza Nuova canta vittoria ed esprime, in una nota, diffusa alla stampa, forte apprezzamento per la decisione di annullare a Lamezia Terme il premio accoglienza immigrati che doveva essere consegnato al sindaco di Lampedusa.
Il quotidiano on line Lamezia live ci racconta i motivi dell'annullamento del premio e la soddisfazione di Forza Nuova.

“Forza Nuova Calabria” esprime soddisfazione per l’annullamento del Premio accoglienza immigrati “Nausicaa


Gli aderenti a Forza Nuova Calabria, con un comunicato stampa a firma del loro Portavoce Regionale, Igor Colombo, hanno espresso “ forte apprezzamento per la decisione di annullare a Lamezia Terme il Premio accoglienza immigrati “Nausicaa” da consegnare al sindaco di Lampedusa Giusy Nicolini da parte del governatore Mario Oliverio”.
Siamo felicissimi”, dichiarano, “ di esser riusciti a non far passare una simile manifestazione ipocrita che già nella presentazione degli organizzatori ha avuto una chiave di lettura diversa e sbagliata della storia mitologica, in quanto Ulisse rappresenta il simbolo di chi vuol tornare a casa propria ed il padre di Nausicaa gli mette a disposizione tutto il necessario per accontentarlo e farlo rientrare ad Itaca.
Col fenomeno dell’immigrazione abbiamo visto quanto business ci gira intorno e quante associazioni e politici lucrano su simili tragedie. La maggior parte di quei disperati che arrivano sulle nostre coste non sono profughi di guerra, arrivano quasi tutti dall’Africa e da Stati dove non ci sono guerre.
I profughi che vengono spacciati per siriani altri”, commentano, “ non sono che gente proveniente dagli stati della Turchia e dalle repubbliche turcofone, che hanno acquistato il passaporto siriano.
Dunque in quella kermesse dove doveva essere premiato il sindaco di Lampedusa, avrebbero detto cose inesatte a parlando di gente che scappa da guerre, facendo leva su quanto l’informazione occidentale sta facendo credere all’opinione pubblica. Noi di Forza Nuova”, concludono, “ ci opporremo sempre con tutte le nostre forze a simili eventi di cui, in questo particolare contesto storico italiano, fatto di disoccupazione e grande incertezza per il futuro delle famiglie italiane, sinceramente non se ne sente affatto il bisogno


0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.