mercoledì 19 agosto 2015

Il sindacato Usb invoca la legge Scelba contro il festival di Forza nuova a Cantù, Boreal 2015

Marcia ancora sotto traccia, a tre settimane dall'evento, la campagna di promozione ma è già partito il boicottaggio. La palma del primato quest'anno spetta alle federazioni dell'Unione Sindacale di Base (USB), di Lecco e Monza,che hanno lanciato un appello contro l'edizione 2015 di Boreal, il festival di Forza nuova, giunto alla terza edizione e che si terrà al campo solare di Cantù dall'11 al 13 settembre.

USB condanna l’ennesima decisione dell’Amministrazione comunale di Cantù che ha scelto, politicamente, di concedere la spazio affinché si tenga il festival neonazista nel mese di settembre. Con questa scelta politica, seppur indirettamente, l’Amministrazione di Cantù, di fatto, contribuisce ad alimentare il clima di intolleranza, razzismo e neofascismo che caratterizza il contesto politico attuale, ciò in aperta violazione del dettato della Costituzione Italiana. Ricordiamo che la Costituzione della Repubblica Italiana vieta la riorganizzazione, sotto qualsiasi forma, del disciolto Partito Nazionale Fascista e la sua apologia. Divieto che ha assunto forma giuridica di reato penale con la legge del 20 giugno 1952 - n. 645. Richiamiamo l'Amministrazione Comunale di Cantù a fare rispettare le leggi italiane e a revocare l’autorizzazione.

0 commenti:

Posta un commento