mercoledì 8 luglio 2015

CATEGORIA:

Roberto Fiore di nuovo ospite al Pirellone: con lui il sindaco ungherese ideatore del muro anti profughi


Roberto Fiore segretario nazionale di Forza Nuova sarà ancora gradito ospite al Pirellone. Infatti l'ex europarlamentare europeo parlerà giovedì pomeriggio nella sala Gonfalone del consiglio regionale della Lombardia, in qualità di relatore, ad un convegno in cui parteciperà László Toroczkai sindaco ungherese di Asotthalom, ideatore della proposta di costruire una barriera contro gli ingressi dei profughi in arrivo dalla Serbia. Proposta che ha avuto un successone, tanto è vero che è stata fatto propria dal premier ungherese Viktor Urban.
L'incontro è stato fortemente voluto dalla consigliere regionale Maria Teresa Baldini, eletta nella lista civica di Roberto Maroni, da poco approdata alla List Fuxia People, che nel mese di marzo, sempre nella sala del Gonfalone  organizzò un incontro pubblico sul tema :"dal gender all'Isis, una strategia per la distruzione della Croce" al quale partecipò anche Roberto Fiore.

L’interrogativo su cui si concentrerà invece il convegno di giovedì è il seguente: «Un muro da solo può bastare per bloccare questo nuovo tsunami chiamato immigrazione?». Nell’attesa di saperne di più, la presenza di Roberto Fiore e del sindaco ungherese antirifugiati non poteva non sollevare le immediate proteste dell'opposizione di centro sinistra.
Enrico Brambilla, capogruppo del Partito Democratico in consiglio regionale, in una nota, diffusa alla stampa, dichiara : la Regione Lombardia, sotto la guida della Lega Nord, sta diventando la casa di tutti gli intolleranti e degli estremisti di destra. E' questa la matrice culturale della maggioranza di Maroni?
L'esponente democratica ricorda a sé stesso ed all'opinione pubblica come Forza Nuova, da sempre contro gli immigrati, verrà ancora una volta ospitata al Pirellone per celebrare l'inventore del muro ungherese. Attendiamo con trepidazione, precisa Brembilla, l'affidamento al suo leader Roberto Fiore, già condannato per associazione sovversiva, della redazione del progetto del muro lombardo. Il presidente Marone, conclude l'esponente democratico, farebbe bene a revocare la disponibilità della sala, prendendo una volta e per tutte, le distanze.
L'interessato, Roberto Fiore, non può da parte sua che ringrazia per l'ennesimo palcoscenico istituzionale offerto. Il muro di Asotthalom, precisa Fiore, fa parte delle misure necessarie e sufficienti a contenere l'invasione in atto. Accogliamo con piacere l'invito della consigliera regionale Maria Teresa Baldini, che per la seconda volta dimostra coraggio ed onestà intellettuale invitando Forza Nuova ad una sua iniziativa.
Senza vincoli di "copione", conclude il segretario nazionale di Fn, ed in piena libertà la Baldini ha voluto interrogarsi ed interrogare gli invitati, per offrire ai cittadini la possibilità di costruirsi liberamente un'idea sui problemi legati all'immigrazione ed al pericolo del terrorismo islamico.











0 commenti:

Seguimi su Facebook

FOLLOWERS

Credits

Scrivi al Webmaster
Tuo Nome

Tua Email

Messaggio:

ad AC

Seguimi su Twitter

Ci seguono da...

Copyright © 2014 FascinAzione. Sito web: Antonio Cacace . Responsabile Sito web: Ugo Maria Tassinari . Contatti: umtfacetwitter@gmail.com
Il Blog sulla Fasciteria di Ugo Maria Tassinari.