Verona: prove di unità a Destra, aspettando Tosi - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

domenica 29 gennaio 2012

Verona: prove di unità a Destra, aspettando Tosi

Andrea Miglioranzi (foto L'Arena)
di Giorgia Cozzolino 
«La Destra non tifa per la rottura dell'asse Berlusconi-Bossi perché altrimenti tornano i democristiani ed è la fine». Ha ribadito così la posizione del partito Francesco Storace all'assemblea nazionale dei circoli di Fiamma Futura, il movimento di destra che a Verona fa capo al consigliere della Lista Tosi Andrea Miglioranzi. Nell'auditorium di Veronamercato, il deputato e segretario nazionale de La Destra ha sottolineato le motivazioni del corteo «contro il governo delle banche» di sabato 4 febbraio a Roma. In platea erano presenti esponenti della destra sociale come Massimo Mariotti e l'assessore Vittorio Di Dio, i consiglieri comunali Francesco Spangaro (Lista Tosi) e Ciro Maschio (Pdl, ex An) e anche una piccola rappresentanza della destra estrema del Veneto Fronte Skinhead. Storace ha parlato di «sovranità nazionale, perché la gente deve poter tornare a scegliere chi la governa», di «sovranità monetaria con la nazionalizzazione della Banca d'Italia», e ha poi attaccato il primo ministro Monti arrivando a soprannominarlo «Bin Loden». Era atteso anche il sindaco Flavio Tosi che però, ufficialmente, è stato «trattenuto in Lombardia» [in effetti Tosi, che è un fedelissimo di Maroni, è impegnato in un braccio di ferro con il partito che gli vorrebbe impedire di presentare la sua lista personale, ndb]. All'evento si vociferava di un incontro urgente con Roberto Maroni, anche se l'ex ministro oggi arriverà in città. Grande fibrillazione quindi nella Lega e nella compagine di destra che ha già dichiarato di appoggiare il sindaco per le prossime amministrative, ma durante il convegno nessuno ha osato accennare all'alleanza in bilico con il Pdl. Probabilmente, l'idea era che fosse lo stesso Tosi ad annunciare novità in proposito. Miglioranzi, facendo riferimento ai valori dei giovani di CasaPound (per altro non presenti all'iniziativa) [sono di questi giorni le minacce al leader scaligero, Marcello Ruffo, ndb], ha ricordato che Fiamma Futura ha avuto il «merito di mantenere ferma la barra a destra meritandosi il rispetto dei gruppi che gravitano nell'area». A quella stessa area «che si riconosce nell'operato di Flavio Tosi». Una sorta di conciliazione tra le anime della destra che negli ultimi anni si sono sempre più frammentate ma che, in vista delle elezioni, potrebbero trovare una conciliazione. Non casuale quindi l'intervento di Giordano Caracino, rappresentante del Veneto Fronte Skinhead, che ha ammesso di «guardare con interesse ai circoli di Fiamma Futura». All'incontro ha preso la parola anche un leghista doc, l'eurodeputato Lorenzo Fontana. Interventi contro il governo anche quelli di Piero Puschiavo, presidente nazionale di Fiamma Futura, e di Manuel Negri responsabile della linea politica del movimento.
fonte: L'Arena

9 commenti:

  1. UMT non credi sarebbe più utile promuovere dibattito sulle idee piuttosto che fare cronaca pedestre di eventi ininfluenti?
    Il Conte

    RispondiElimina
  2. Sua nobiltà, che mi sta in cagnesco,
    per que' pochi scherzucci di dozzina,
    e mi gabella per antiitaliano
    perché metto le birbe alla berlina ...

    Dacci la linea, o Conte, dacci la linea...
    Cazzeggio a parte, caro Conte (un nome che mi sta dando grandi soddisfazioni dopo anni di patimenti) di quali idee dovremmo parlare, allora?

    RispondiElimina
  3. Ohh, reverendo UMT, io non commento tutti i dispacci che Ella lancia in questo fottuto mondo virtuale. Ma Le sono veramente grato. Li leggo più o meno tutti e il giorno che sarò in grana la ricompenserò perché Lei svolge un magistrale ravoro di segreteria. Come potrei io rastrellare tante notizie essendo in altre faccende affaccendato? Non si curi degli insoddisfatti e tiri dritto... ;-)

    RispondiElimina
  4. ma si.........questi qua sanno che l'anno prossimo uno 0,5% in piu o giu' di li' e' fondamentale per vincere le elezioni ed essendo decisivi magari una commissioncina al capatas di turno spettera' pure per logica ( di partitocrazia). quanto ai democristiani, certo nel Pd ce ne sono una valanga, tantissimi ma ivari Scajola, la Loggia, Giovinardi, Scotti cosa sono sono??....e forse che Formigoni,Lamberto Dini, Margherita Boniver (socialista), e Gargani, Vizzini (PSDI governo 1983-1987 e poi ancora 1992- 1994 plurinquisito e pluririndagato,) son gente nuova questi qui???
    Su forza attendiamo con ansia i prossimi convegni che avranno come titolo " contro i rossi che avanzano", contro "la sovversione di sinistra", " contro il bolscevismo che avanza" , il pericolo talebano, "Il crImine mostruoso della patrimoniale", etc. Invece un bel convegno PER QUALCOSA qunado lo faranno mai La Destra o Fiamma futura???. Una risposta gia' ce l'ho: MAI!

    Ago

    RispondiElimina
  5. Consiglio di parlare del dibattito iniziato su Giap riguardo a nè destra, nè sinistra e lotta ai rossobruni http://www.wumingfoundation.com/giap/?p=6524
    Dibattito ripreso anche da Giovanni Tarantino sul Secolo d'Italia di oggi.

    Cerco di consigliare per il meglio ed evitare di pensare che

    Tu ignori questo male che s'apprende
    in noi. Tu vivi i tuoi giorni modesti,
    tutta beata nelle tue faccende.
    Mi piace. Penso che leggendo questi
    miei versi tuoi, non mi comprenderesti,
    ed a me piace chi non mi comprende

    Il Conte

    RispondiElimina
  6. Dibattito interessantissimo, solo che ha finito per centrarsi sulla questione del grillismo. Il M5S non mi ha mai appassionato molto ma su una cosa so di essere assolutamente in disaccordo: lo ius soli è il minimo ...

    RispondiElimina
  7. Se lo ravvivassi nelle prossime settimane, portandolo su punti più approfondibili ed utili(magari sul Secolo) gli dedicheresti lo spazio che la questione merita? Mi pare un dibattito più cruciale per la destra che per la sinistra.
    Il Conte

    RispondiElimina
  8. la DESTRA e' l'unica forza "post-neofascista" che raccatta un minino di voti

    baddan

    RispondiElimina
  9. LA DESTRA una forza " neofacista " ? ma facce ride...LA DESTRA rappresentata da quel storace appecoronato difronte ai giudei, al servizio della tessera p2 ( del suino ) ? ma facce ride ancora ...visto che ignori che i giudei e la massoneria sono NEMICI del fascismo? documentati prima di parlare o..apri gli occhi, ingenuo ( forse )

    RispondiElimina

Banner pubblcitario 700