Minima elettoralia - 1 - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

venerdì 11 febbraio 2011

Minima elettoralia - 1

Tra le tante segnalazioni che mi arrivano si infittiscono quelle sulle manovre pre-elettorali. Nasce quindi, oggi, questa rubrica aperiodica, per dare conto di quanto si muove sul terreno dei "ludi cartacei".


La Fiamma romagnola: confermiamo l'accordo con il centrodestra
FORLI' - "Anche nella Provincia di Forlì - Cesena la Fiamma Tricolore non sostiene, né intende sostenere, liste civiche o gruppi politici estranei e, comunque non direttamente riconducibili, al Popolo della Libertà" è quanto precisa Fabrizio Ragni coordinatore regionale di Fiamma Tricolore e  consigliere comunale del gruppo del Popolo della Libertà a Forlì.
"A livello nazionale stiamo da tempo ricercando punti di contatto con il partito di Silvio Berlusconi. In Emilia Romagna invece il dato è ormai consolidato ed abbiamo appoggiato il Popolo della Libertà anche in occasione delle elezioni regionali del 2010" precisa Ragni, già candidato nel listino dell'On. Bernini proprio in occasione di tali elezioni.  
"Per quanto ci riguarda la strada è ormai segnata ed intendiamo essere alleati leali del Popolo della Libertà, con il quale condividiamo - tra le altre  cose - l'anticomunismo, senza lasciare spazio localmente a logiche diverse ed incomprensibili che finirebbero col favorire la sinistra" conclude Ragni riferendosi ai costituendi gruppi politici S.O.S. Meldola e S.O.S. Castrocaro.
fonte: Romagnaoggi

Nuova destra savonese e Forza nuova non cercano alleanze
Savona. Un nuovo logo e un nuovo programma per la lista “Nuova Destra savonese e Forza Nuova”. E’ stato presentato ieri a Savona da Massimo Lionti, Segretario Regionale di Forza Nuova, Giuseppe Monti e Ugo Ghione per il movimento Nuova Destra savonese.
“Vogliamo dare vita ad un movimento che rappresenti la voce dei cittadini che si riconoscono nei valori e nelle idee della Destra. Valori antichi che possono essere una valida guida per affrontare le problematiche della società moderna, valori che coniugano l’attenzione ai problemi sociali con una visione spirituale della vita, l’attenzione all’ambiente e alla natura con lo sviluppo economico, valori che travalicano gli stessi concetti di destra e sinistra. Il nostro è un progetto coraggioso che si pone al di fuori degli schieramenti. Non cercheremo l’alleanza con nessuno in quanto non ci proponiamo di conquistare il “governo” della città, ma il nostro fine è quello di rappresentare una posizione politica” hanno detto Lionti, Monti e Ghione.
“Nostro obbiettivo è quello di essere una seria forza di opposizione che faccia sentire la propria voce nelle sedi istituzionali ponendo un freno alle attuali amministrazioni di centrosinistra che negli ultimi anni si sono distinte per sprechi, inefficienza e provvedimenti improvvisati che hanno reso la vita sempre più difficile al cittadino savonese e soffocato le risorse economiche della città” concludono Lionti, Monti e Ghione.
Tra i punti del programma: il problema della casa per i giovani, un adeguato sviluppo commerciale e la rivalutazione della rete commerciale cittadina, una viabilità che consenta la vivibilità della città, uno snellimento della burocrazia e la lotta agli sprechi ingiustifica
fonte: ivg

Forza nuova correrà da sola a Vetralla
La Segreteria Provinciale di Forza Nuova Tuscia smentisce le voci di un'alleanza con Fiamma Tricolore per la formazione di una lista unitaria alle elezioni amministrative di Vetralla.
Il segretario provinciale, Danila Annesi, tiene a precisare che "nessuna richiesta di accordo è giunta alla segreteria provinciale di Forza Nuova Tuscia, che ancora una volta comunica con fermezza che il movimento presenterà liste autonome e mai si alleerà con il centrodestra e con il centrosinistra e che non sono previsti accordi con altri movimenti, a meno che questi rinuncino al loro simbolo e concorrano con il nostro e si impegnino, per iscritto, a non allearsi mai con il centrodestra o centrosinistra. Comunque le voci rimangono voci, dal momento che Forza Nuova Tuscia proseguirà il cammino intrapreso nel nostro territorio sempre coerente con i suoi principi, grazie ai quali sta riscuotendo successi, miracolosi per la nostra carenza assoluta di risorse economiche e per il numero enorme di coloro che si vergognano anche di pronunciare il nostro nome".
fonte: tusciaweb

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700