Header Ads


Roma: basta chiusure, basta sbarchi, Refugees e Covid go home. I manifesti di Rivolta Nazionale


Basta chiusure, Basta sbarchi, Refugees & Covid Go Home! Questo è il testo di un manifesto affisso dai militanti di Rivolta Nazionale, l'organizzazione della destra radicale guidata da Simone Crescenzi affissi nelle vicinanze di alcuni centri per richiedenti asilo, a Roma.

Il senso di questa iniziativa, ci viene chiarito, da una breve nota, diffusa alla stampa, che riportiamo integralmente

 Nella serata di mercoledì 21 aprile, giorno del natale di Roma, i militanti di Rivolta Nazionale hanno affisso, presso alcuni centri e sedi per richiedenti asilo della Capitale situati rispettivamente in Via Gerolamo Cardano 135(Libreria Roma multietnica) via degli astalli 14a(centro per richiedenti asilo) , via Seneca 22 (sede direzionale centro sociale Baobab),via della riserva nuova 219 (Centro accoglienza), viale delle provincie 95 (centro sociale palazzo occupato, ) alcuni manifesti di protesta con la dicitura <Basta chiusure! Basta sbarchi! Refugees e Covid Go Home!. L'azione serve - oggi più che mai - alla sensibilizzazione del popolo verso due emergenze sociali che, media, certa politica e la solita feccia benpensante con il Rolex al polso tentano di usare a loro piacimento per manipolare meglio le masse. Importiamo extracomunitari come merce da immettere nel mercato del lavoro, mano d'opera a basso costo che distrugge la nostra economia e crea disoccupazione tra gli italiani. Qualcuno dirà: <ma l'italiano certi lavori non vuole farli>. Esatto, certi lavori a tre euro l'ora, senza nessuna garanzia e nessun diritto, l'italiano non li vuole fare, ma l'immigrato schiavizzato, sì . Come se non bastasse, in parallelo, hanno imposto l'emergenza Covid,, , distanziamento, mascherine, vaccini obbligatori, chiusure e restrizioni di ogni tipo che sono servite solo a distruggere Bar, Ristoratori, commercianti, nonché tutte quelle categorie - per non parlare dei traumi psicologici sui giovani adolescenti - costrette ad incudine ed al fallimento. L'unico contagio che conosciamo, quindi, è quello delle idee, le idee di libertà, di ritorno alla normalità, di un graduale ripristino della nostra sovranità nazionale. Vogliono tenerci nella paura per schiavizzarci meglio, TORNIAMO AD ALZARE LA TESTA. È un diritto e un dovere! 

I CAMERATI.

 

 


Nessun commento:

Powered by Blogger.