Indossare divisa SS è apologia di fascismo: 6 mesi al capo dei vigili di Biassono - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

sabato 31 ottobre 2020

Indossare divisa SS è apologia di fascismo: 6 mesi al capo dei vigili di Biassono

 



Sei mesi di reclusione , 250 euro di multa e 5 anni di interdizione dai pubblici uffici, con la pena sospesa. E’ la condanna inflitta dal Tribunale di Monza per apologia al fascismo a Giorgio Piacentini, nel 2017 comandante della polizia locale di Biassono. La Procura aveva chiesto un anno. Il 6 gennaio di quell’anno Piacentini pubblicò su Facebook un post con la sua foto in divisa nazista da SS. A metterlo nei guai la risposta a chi ironicamente gli aveva chiesto se quella fosse la nuova divisa di servizio "Basterebbe una compagnia di questi per sistemare alcune cose, adesso propongo al sindaco di adottarla".

Le sue giustificazioni non hanno convinto il giudice: "La mia immagine in divisa da militare delle SS l’ho postata su Facebook perchè uno dei miei vigili mi aveva chiesto di fargli vedere una delle mie uniformi per le rievocazioni storiche - si era giustificato Piacentini - Il commento si riferiva alla grave situazione della polizia locale di Biassono che ho acquisito nel 2014 quando sono diventato comandante, con balletti sulla scrivania, agenti che non ascoltavano quello che dicevo e si rifiutavano di svolgere alcuni servizi per questioni sindacali. Intendevo dire che gli agenti erano poco consoni alla disciplina, mentre l’uniforme va rispettata ed è storicamente noto che i soldati tedeschi sono noti per la loro disciplina".

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700