Troppi militari nazisti. Liquidato il capo dell'intelligence tedesca - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

giovedì 24 settembre 2020

Troppi militari nazisti. Liquidato il capo dell'intelligence tedesca



Esce di scena il direttore dell’agenzia di intelligence militare tedesca, Christof Gramm, ha reso noto un portavoce del ministero della Difesa precisando che la decisione è stata presa "con il consenso di Gramm" dalla ministra Annegret Kram.Karrenbauer che ha sta definendo una riforma dell’agenzia e delle forze militari tedesche dopo i diversi scandali in cui sono stati coinvolti estremisti di destra. Gramm era a capo dell’agenzia (Mad), che ha un ruolo nel contrastare i gruppi dell’estrema destra in Germania, dal 2015. "A breve sarà nominato il successore", ha aggiunto il portavoce.
Il dilagare delle adesioni a formazioni di ultradestra tra i militari è da anni un problema per il governo Merkel. Appena due mesi fa sono state sciolte le leggendarie Ksk, una compagnia di elité creata all’indomani dell’attacco palestinese alle Olimpiadi di Monaco. Un modello per tutte le teste di cuoio europee.
I commandos incriminati avevano fatto sparire dalla caserma chili di esplosivo e 48 mila proiettili. Nessuno di loro ha collaborato con le autorità e così la ministra ha ordinato ristrutturare l’intero corpo speciale.

Dal 2017 gli episodi di infiltrazione neonazista sono spesso legati alla xenofobia contro gli immigrati. Un soldato venne arrestato mentre pianificava attentati da attribuire falsamente a sigle islamiche. In 3 anni ben 600 militari sono stati indagati per i collegamenti con gruppi della destra radicale. Il governo ha persino varato una legge per semplificare il congedo dei militari sospettati di estremismo.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700