Orbetello, razzista romano ubriaco aggredisce giovane africano: te ne devi andare - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

lunedì 17 agosto 2020

Orbetello, razzista romano ubriaco aggredisce giovane africano: te ne devi andare




"Sei un negro di m..., te ne devi andare": così un episodio di razzismo al mare, ai danni di un africano di 18 anni in vacanza sul litorale della Giannella (Grosseto) con una comunità della provincia di Terni della quale è ospite. Sono stati gli stessi operatori a chiedere l'intervento dei carabinieri che poi hanno rintracciato l'aggressore in un campeggio della zona. Si tratta di un turista romano di 40 anni, dalle evidenti simpatie fascistoidi, visti i numerosi tatuaggi che inneggiano al Duce e al ventennio. 

Secondo ricostruzioni, l'uomo visibilmente ubriaco, si è avvicinato al ragazzo e lo ha strattonato urlandogli che non doveva esserci lì, dopo è scappato. Secondo quanto si apprende, il 40enne avrebbe confermato ai carabinieri l'accaduto affermando che quel ragazzo di colore non avrebbe dovuto essere lì. L'uomo è stato denunciato per lesioni personali con l'aggravante dell'odio e della discriminazione razziale. Non è la prima volta che accadono episodi simili in Toscana. Due settimane fa a Castiglione della Pescaia un giovane senegalese fu picchiato in spiaggia da un albanese perché aveva steso l'asciugamano sotto lo stesso gazebo.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700