Didattica a distanza? Militanza ad oltranza! Gli striscioni di Lotta Studentesca in 50 città - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

martedì 2 giugno 2020

Didattica a distanza? Militanza ad oltranza! Gli striscioni di Lotta Studentesca in 50 città

Didattica a distanza? Militanza ad oltranza! Questo è il testo di uno striscione affisso in una cinquantina di città del Nord, del Centro, del Sud, isole comprese, dai militanti di Lotta Studentesca, il raggruppamento giovanile di Forza Nuova.
Il senso di questa campagna di striscioni ci viene chiarito, con maggiori dettagli da una breve nota, diffusa alla stampa, che riportiamo integralmente.


Nonostante la repressione, nonostante gli arresti domiciliari e le lezioni online, noi continuiamo a lottare e scendiamo costantemente nelle strade. Con questo striscione ribadiamo la nostra inflessibile posizione contro la didattica a distanza, organizzata in maniera a dir poco vergognosa dal Ministro Azzolina, la quale, in tre mesi, non è riuscita a tirar fuori una soluzione concreta. Gli studenti meritano risposte e chiarimenti, non di essere trattati come ultima ruota del carro. È per questo che il movimento ed i suoi militanti non si fermano, e, nel silenzio generale di tutti, fanno sentire la propria voce di dissenso verso l'incompetenza del Governo. La didattica a distanza è un fallimento totale, inutile a favorire la crescita dello studente e allo sviluppo della sua formazione culturale. Contro chi ci vuole schiavi e rinchiusi, noi continuiamo a militare, a difendere i diritti dei ragazzi, ormai delusi da tutto e da tutti. 

 ANCORA NELLE STRADE!

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700