11 giugno 1972, Roma. Battaglia di strada tra Lotta continua e Lotta di popolo: 2 accoltellati - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

giovedì 11 giugno 2020

11 giugno 1972, Roma. Battaglia di strada tra Lotta continua e Lotta di popolo: 2 accoltellati


Ieri alla borgata Alessandrina una ventina di fascisti di Lotta di popolo, tutti estranei alla zona, invitati da uno dei pochi fascisti locali, tale Boffi, hanno tentato di distribuire un volantino sui problemi sociali della borgata. La cosa non è stato molto apprezzata dai proletari del posto, tanto che i volantini gli sono stati restituiti sul viso strappati. I fascisti si sono poi raccolti davanti al bar di piazza Sor Capanna. Qui hanno riconosciuto il compagno Peppe Di Biase che abita nella zona e l’hanno aggredito.AI tafferuglio che ne è seguito, molta gente del posto ha circondata minacciosa i fascisti. Uno di questi, nel solito stile vigliacco, ha tirato, fuori un coltello e ha colpito il compagno Peppe alla schiena. Un proletario della borgata. Giona Scavizzi, nel tentativo di soccorrerlo ha ricevuto anche lui due coltellalte all’addome. LEGGI TUTTO


Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700