Ennesimo raid vandalico con furto a Villa Nestore. Centro Sportivo Fiamma: non accettiamo la resa - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

sabato 23 maggio 2020

Ennesimo raid vandalico con furto a Villa Nestore. Centro Sportivo Fiamma: non accettiamo la resa

Nella notte tra venerdì 23 e sabato 24 maggio ignoti hanno compiuto atti di vandalismo nei confronti di Villa Nestore, un bene comune sottratto alla criminalità organizzata dove un tempo, neanche troppo lontano era luogo di spaccio di sostanze stupefacenti e di lotte clandestine tra cani gestito dal Centro Sportivo Nazionale Fiamma guidato da Antonio Arzillo. E' stato inoltre trafugato tutto ciò che era facilmente trasportabile tra cui la cassa coi soldi.
A denunciare il brutto episodio ai danni di una struttura confiscata alla criminalità organizzata e divenuto luogo di aggregazione attraverso lo sport per i giovani di Scampia, popoloso e popolare quartiere della periferia nord di Napoli è una nota, diffusa alla stampa, dal Centro Sportivo Polifunzionale Villa Nestore che pubblichiamo integralmente.




"CI PRENDONO ALLE SPALLE PERCHÉ DI VENIRCI INNANZI HANNO PAURA..."A distanza di quasi un anno riprendono gli atti vandalici a VillaNestore, questa volta malgrado le accortenze prese, distrutta la serratura tramite un buco nel muro e trafugato tutto ciò che era facilmente trasportabile, tra cui la cassa coi soldi.
Dopo tanto impegno per cercare di rendere la struttura fruibile ai tanti adolescenti e ragazzini del posto, questo nuovo furto è un vero e proprio colpo al cuore.
Ma sia chiaro, il CNS FIAMMA NON ACCETTA LA RESA, NON DEPONE LE ARMI.
Non accettiamo di arrenderci: il nostro senso del dovere e gli importanti traguardi raggiunti e che raggiungeremo ci spronano ad andare avanti senza sosta.
Non deponiamo le armi: in un quartiere difficile come Scampia o Marianella, le uniche armi che vale la pena usare e che possono danno frutti sono quelle della solidarietà, dell' assistenza e dell'aiuto, soprattutto per i più piccoli.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700