25 aprile: noi non abbiamo tradito. Gli striscioni di Azione Frontale in diversi quartieri di Roma - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

sabato 25 aprile 2020

25 aprile: noi non abbiamo tradito. Gli striscioni di Azione Frontale in diversi quartieri di Roma

25 aprile: il nostro onore, la vostra eterna sconfitta. Noi non abbiamo tradito.
Questo è il testo di uno striscione affisso dai militanti romani di Azione Frontale in diversi quartiere della città eterna.

Il senso di questa iniziativa ci viene chiarito, con maggiori dettagli, da una nota, diffusa alla stampa, a firma di Ernesto Moroni, presidente di Azione Frontale.


Oggi 25 Aprile,come del resto ogni anno in questa data,evidenziamo con forza cosa rappresenta veramente. Questo è il giorno del tradimento,il giorno in cui è finito il concetto di PATRIA,SOVRANISMO e SOCIALIZZAZIONE. Un manipolo di ruba galline scesi dai monti, coadiuvati da un Re imbarazzante e da Badoglio, sotto il libro paga degli anglo-americani, hanno tradito venti anni di un sogno chiamato Italia, svendendoci a banche e poteri forti di cui ancora oggi siamo schiavi. Anche in questi giorni di emergenza COV-19 hanno tirato fuori ciò che sanno fare meglio,fregarsene di milioni di concittadini che disperati vivono segregati dentro casa con un futuro a dir poco sconcertante,pensando esclusivamente ai loro interessi, ovvero quello di chiedere (ottenendolo) di poter commemorare il 25 Aprile. Ci vuole rispetto per chi sta soffrendo,ma in fondo loro che ne sanno, hanno trucidato da sempre donne,bambini,anziani e ragazzi,solo perché accecati dall’odio vivendo con la frustrazione e la paura del Fascismo. Una paura di verità e giustizia insabbiata e distrutta da 75 anni! Oggi più che mai restiamo a casa! Non dividiamo le strade con chi ha tradito!

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700