In proud and glory di Flavio Campo: Vincenzo Nardulli - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

giovedì 19 marzo 2020

In proud and glory di Flavio Campo: Vincenzo Nardulli



È  andato avanti un’altra leggenda di Avanguardia il Camerata Flavio Campo.Un combattente della prima ora degno rappresentante di quei ragazzi che nel 43’ nelle file della Repubblica Sociale Italiana andavano a morire per l' onore d'Italia. Tentò  di arruolarsi nella legione straniera, ma Stefano delle Chiaie lo raggiunse e lo convinse a tornare in Italia e fargli capire che la battaglia era qui in Italia,nel nostro paese. 
Infatti, tante sono le battaglie che lo hanno visto protagonista,esempio di coraggio e virtù , da valle Giulia alle  battaglie universitarie del 68, dalla battaglia di Reggio Calabria al Golpe Borghese. Latitante in terra straniera, incarcerato in terra italiana licenziato e poi riammesso come impiegato del ministero delle Finanze, termina oggi la sua vita terrena.
Ciao Flavio che la terra ti sia LIEVE. La comunità di avanguardia abbruna le sue bandiere nel tuo ricordo ed in tuo onore !

Questo l'omaggio di Vincenzo Nardulli, guida della Comunità politica di Avanguardia, all'antico commilitone. Uno dei migliori quadri operativi di Avanguardia, non solo in piazza, come testimonia la foto del manifesto, che lo immortala nei giorni dell'aprile 1966 di guerriglia all'università, in cui perse la vita Paolo Rossi, studente socialista: l'unico sulla scalinata. Dietro di lui, di profilo Stefano Delle Chiaie. Alcune testimonianze accreditano Campo come capo della squadra di Avanguardia Nazionale che occupa il Viminale il 7 dicembre 1970, la notte del golpe Borghese. Tilgher lo indica come "uno dei vecchi capi di Avanguardia" a cui il principe Borghese aveva delegato compiti di comando. Seguirà infatti Stefano delle Chiaie in lunghi periodo della sua latitanza all'estero, in Spagna, in Angola, in Cile. Negli ultimi anni, ormai distaccato dall'ambiente, non mancava di presenziare alle sempre più frequenti cerimonie dell'addio.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700