Raffaele Bruno attacca Salvini: sei solo chiacchiere e distintivi - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

martedì 18 febbraio 2020

Raffaele Bruno attacca Salvini: sei solo chiacchiere e distintivi

Niente Scampia, solo comizio a Napoli. Un cambio di programma per Matteo Salvini, che martedì 18 febbraio si recherà nel capoluogo campano, nell'ambito di un nuovo tour nelle principali città italiane, in vista delle regionali della prossima primavera.
Il programma originario, diffuso giorni fa, prevedeva alle 17 la visita del leader leghista al Centro Sportivo di Pino Maddaloni, in via della Resistenza, nel popoloso e popolare quartiere di Scampia. 
Appuntamento che è saltato. Confermato invece l'incontro pubblico delle ore 18,30 al Teatro Augusteo, in piazzetta Duca d'Aosta.
Come tradizione vuole, ogni volta che il leader leghista viene in città, non potevano non mancare manifestazioni di contestazione. Infatti alle ore 19,30 a Piazza Dante ci saranno le Sardine che hanno organizzato una manifestazione sul tema del diritto al lavoro (negato) mentre è previsto anche  il classico No Salvini Day, organizzato dalla sinistra antagonista dei centri sociali con appuntamento alle ore 17,30 presso la stazione Toledo della Metropolitana di Napoli.
A contestare civilmente e politicamente Matteo Salvini, leader della Lega ed aspirante leader della coalizione di centro destra, è Raffaele Bruno, leader del Movimento Idea Sociale, candidato alla carica di governatore della regione Campania al quale formulo alcune domande?


1) Salvini sarà oggi a Napoli al Teatro Augusteo per una altra tappa del suo estenuante tour su e giù per l'Italia. che ne pensi?
Salvini è solo chiacchiere e distintivi. Gira su e giù per lo stivale, indossa felpe e t shirt con i nomi della città visitate, ma dopo la sua venuta rimane tutto tale e quale se non tremendamente peggio.

 Anche a Napoli?
Soprattutto a Napoli. Non dimentichiamoci che Matteo Salvini è stato ministro dell'Interno del governo giallo verde per oltre 14 mesi. Poco, per non dire nulla, è stato fatto, in tema di sicurezza, ordine pubblico e contrasto all'immigrazione pubblica. Penso alla zona del vasto e della Ferrovia, un tempo salotto buono della città da anni sconvolto da violenze di ogni genere e azioni criminali compiuti da immigrati. In quel quartiere per quasi un ventennio sono stato consigliere del movimento sociale italiano prima, della Fiamma Tricolore poi, conosco quasi come un residente le problematiche del quartiere.. più volte è venuto Salvini ma il giorno dopo si continuava a spacciare la droga per strada ed a vendere mercanzia di dubbia provenienza nell'assordante silenzio di tutti

 Quali sono le posizioni del Mis in tema di contrasto all'immigrazione clandestina?

Il Movimento Idea Sociale, formazione politica di cui sono il leader nazionale e per la quale ho l'onore di candidarmi alla carica di governatore della Campania è per il blocco dell'immigrazione e per l'umano rimpatrio di tutti gli immigrati presenti sul territorio nazionale. D'altronde fino a quando all'ultimo italiano non sarà consentito il diritto al lavoro ed il diritto ad una esistenza dignitosa, non vedo il perché dover accogliere gli immigrati. Il Movimento Idea Sociale considera il Prima gli Italiani, non uno slogan come sostiene Salvini per raccattare due voti, ma una scelta di vita.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700