Ergastolo sportivo per tre ultras del Cagliari. Lo ha deciso la società - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

sabato 15 febbraio 2020

Ergastolo sportivo per tre ultras del Cagliari. Lo ha deciso la società



Tolleranza zero da parte del Cagliari contro il razzismo: il club sardo ha deciso di bandire a vita dallo stadio tre tifosi, che si erano resi protagonisti di "parole discriminatorie e offensive di carattere razzista durante le gare disputate alla Sardegna Arena nel corso degli ultimi mesi". Come ha spiegato la società in un comunicato pubblicato sul proprio sito ufficiale, fondamentale per l'individuazione dei tifosi, titolari di biglietto occasionale nei settori Distinti e Tribuna, è stata "l'azione coordinata di steward e del personale preposto alla sicurezza interna del club".
A inizio stagione, il Cagliari era finito nella bufera per i buu razzisti di parte dei suoi tifosi contro l'attaccante dell'Inter Romelu Lukaku nella sfida dell'1 settembre. Probabilmente a questo si riferisce la precisazione, inserita nella nota del club, che "i tifosi del Cagliari, della città di Cagliari e di tutta la Sardegna, in termini di accoglienza e rispetto non hanno certo bisogno di prendere lezioni". Con il provvedimento stabilito dal Cagliari, i tre tifosi non potranno più entrare alla Sardegna Arena, per nessun tipo di manifestazione.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700