Dubbi sull'"incidente": i tifosi di Rionero e Melfi si erano dati appuntamento? - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

lunedì 20 gennaio 2020

Dubbi sull'"incidente": i tifosi di Rionero e Melfi si erano dati appuntamento?


Non c'è niente di casuale nell'incidente stradale che ha portato alla morte di un tifoso della Vultur Rionero e al ferimento (uno gravissimo) di altri tre da parte di un gruppo di ultras del Melfi. Con ogni probabilità, infatti, gli ultras si erano dati appuntamento (e infatti la polizia parla di un agguato e ha arrestato 24 tifosi del Vultur, ndb). Basta conoscere minimamente le strade principali della Basilicata per rendersene conto.
Sia Melfi sia Rionero sono a nord di Potenza e sono collegate con il capoluogo dalla SS 658. Ma c'è una differenza fondamentale: Brienza, dove si stavano recando i tifosi della Vultur è a sudovest di Potenza, sulla strada di scorrimento veloce che collega alla Campania (SS95) mentre Tolve (meta dei tifosi melfitani) è a Nord-Ovest del capoluogo, la seconda uscita della Basentana (SS 407), la fondovalle che collega col Materano e il litorale jonico. Per imboccare la Basentana non bisogna neanche arrivare a Potenza. A un chilometro dalla città c'è una bretella di collegamento. Alla stazione ferroviaria di Vaglio si arriva con un sottopasso alla prima uscita della SS 407. Per arrivare a Brienza invece bisogna proseguire per il raccordo autostradale, passare sotto Potenza, uscire a Tito e là prendere la superstrada per Brienza. E quindi la domanda è molto semplice: come e perché i tifosi della Vultur prendono la Basentana ed escono a Vaglio dove incrociano i rivali melfitani?
PS: Ah, dimenticavo, anche le linee ferroviarie sono distinte, Melfi e Rionero gravitano sulla Foggia-Potenza, Vaglio sulla Potenza-Metaponto. E, a consultare l'orario di Trenitalia, non ci sono treni che fermano nella stazione ...

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700