Salernitana contestata nonostante la vittoria: arrestato per un petardo - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

martedì 17 dicembre 2019

Salernitana contestata nonostante la vittoria: arrestato per un petardo

Un tifoso della Salernitana di 45 anni, che domenica sera aveva fatto esplodere un grosso petardo all’esterno dello stadio Arechi al termine della partita del campionato di serie B, Salernitana-Crotone è stato arrestato dalla Polizia. E' il caso di ricordare che il Crotone è in corsa per la promozione in A, la Salernitana è in fascia medio bassa ma ha vinto la partita 3 a 2. L’ esplosione del petardo è avvenuta nei pressi del varco dal quale, abitualmente, esce il pullman che trasporta i calciatori della Salernitana. In quell’area si era radunato un gruppo di tifosi salernitani che contestano la società e alcuni calciatori. Il petardo fortunatamente, non ha provocato danni a persone o cose.
Gli agenti della Digos di Salerno hanno notato il 45 enne D.A.D, incensurato, durante le fasi dell’accensione e del lancio del petardo e lo hanno immediatamente bloccato. Il tifoso è stato condotto negli uffici della Questura e arrestato per esplosione pericolosa in occasione di manifestazione sportiva. L’ uomo ha ottenuto gli arresti domiciliari in attesa delgiudizio di convalida. Nei suoi confronti sono state avviate anche le procedure per l’ irrogazione del Daspo da parte del Questore di Salerno.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner pubblcitario 700