Asse Lega-Fiano: domani in piazza niente saluti romani - <b>FascinAzione</b>

Non perdere

Spazio pubblicitario

Spazio pubblicitario

venerdì 18 ottobre 2019

Asse Lega-Fiano: domani in piazza niente saluti romani

"DiStefano leader di #CasaPound ha dichiarato che: ”se qualche mentecatto domani farà il #salutoromano in piazza non sarà certo un militante di CasaPound. Per noi è un gesto sacro da rivolgere solo ai caduti. Chi lo fa in piazza ad una manifestazione di #centrodestra e' una scimmia mitomane al servizio dei media". Non c’è niente da fare - ha dichiarato il deputato dem Emanuele Fiano - i #fascisti non cambiano mai. Parlano molto e scappano tanto. Se per lui il saluto romano è un gesto sacro, abbia il coraggio di farlo anche domani quando verrà accolto dalla destra di #Salvini & Co. Anche perché non è con i mezzucci e i trucchetti che si rende potabile ciò che potabile non è per giudizio della storia. Il fascismo non è un'idea ma un crimine, come ci ha insegnato Giacomo #Matteotti".
Emanuele Fiano, il parlamentare democratico espressione della comunità ebraica milanese, non ha perso tempo e ha rilanciato immediatamente la presa di posizione del leghista Molinari. L'esponente antifascista del Carroccio ha annunciato pedate nel sedere per chi dovesse esprimersi domani con il saluto romano nel corso della manifestazione nazionale del centrodestra contro il governo giallofucsia.

2 commenti:

  1. leghista sionista.
    niente di nuovo sotto il sol.e

    RispondiElimina
  2. Si ha ragione di Stefano io prima di coricarmi anzi quando soon ben bene sotto le coperte faccio I'll saluto fascista da non dare fastidio a nessuno , se di Stefano e' fascista cicciolina e' un deputato dello stato italiano ooops lo e' stata !!!! Come cazzo siete messi vi sbeffeggiano tutti !

    RispondiElimina

Banner pubblcitario 700